calcio

Da 60 a…110: asini e secchioni del pallone, tra la sedia lanciata al prof da CR7 e alcune lauree inattese

La maturità: una passeggiata o un Everest insormontabile per alcuni calciatori. E spesso i migliori non hanno neanche il diploma. Qualcun altro invece è sorprendentemente laureato...

Redazione Il Posticipo

BELGRADE, SERBIA - MARCH 27: Cristiano Ronaldo of Portugal reacts during the FIFA World Cup 2022 Qatar qualifying match between Serbia and Portugal at FK Crvena Zvezda stadium on March 27, 2021 in Belgrade, Serbia. Sporting stadiums around Serbia remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors.  (Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

Arriva la maturità: una passeggiata o un Everest insormontabile per alcuni calciatori. Il famoso “pezzo di carta” ha fatto soffrire tante stelle del pallone, persino i migliori. Strano ma vero, CristianoRonaldo non ha il diploma di scuola superiore. Come ha raccontato lui stesso al Mirror qualche anno fa, il portoghese è stato addirittura espulso da scuola quando aveva 14 anni. Il motivo? Aver tirato una sedia a un professore che gli aveva mancato di rispetto. Non che la scuola gli sia mancata, comunque. "Non mi interessava". Alla fine la bacheca conferma che anche senza il pezzo di carta non è che sia andata malissimo... E non è l'unico ad avere una storia particolare dietro i banchi di scuola.