Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cuore Genoa: quante rimonte con Ballardini in panchina

FROSINONE, ITALY - SEPTEMBER 30:  Genoa CFC head coach Davide Ballardini looks on during the Serie A match between Frosinone Calcio and Genoa CFC at Stadio Benito Stirpe on September 30, 2018 in Frosinone, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

La posizione di Ballardini non sarà solidissima, ma nessuno può mettere in discussione l'influenza del tecnico sulla squadra.

Redazione Il Posticipo

La posizione di Ballardini non sarà solidissima, ma nessuno può mettere in discussione l'influenza del tecnico sulla squadra. Il Genoa lo segue, eccome. I numeri lo dimostrano. Tantissime rimonte, con l'allenatore ravennate in panchina. E quella del Picco è solo l'ultima partita acciuffata per i capelli.

RIMONTA - Il cuore rossoblù è enorme e il Genoa non molla mai. Il rigore messo a segno da Cristico fa il paio cone le due  firmate da Destro e Vazques contro il Sassuolo. Ultime di una lunghissima serie. La prima, clamorosa, rimonta in questa stagione arriva in casa del Cagliari. Ballardini va sotto di due reti, ma prima Destro e poi una straordinaria doppietta di Farias permettono ai liguri di tornare dall'isola con i tre punti. La seconda rimonta arriva ancora una volta in una sfida contro i rossoblù. Questa volta è il Bologna a non fare i conti con le infinite risorse del Genoa che va sotto 2-1 all'85' con Arnautovic ma riesce a trovare il gol del pari con Criscito all'89'. Rimonta anche contro l'Hellas Verona, che però non è premiata. Il Genoa va sotto di due gol ma ancora Criscito dal dischetto e la doppietta di Destro ribaltano completamente la partita. Kalinic rovina la festa e fa 3-3.

 GENOA, ITALY - SEPTEMBER 25: Mattia Destro of Genoa celebrates after scoring his second goal holding a bottle of water during the Serie A match between Genoa CFC and Hellas Verona FC at Stadio Luigi Ferraris on September 25, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

2020/2021 - Anche lo scorso anno il Genoa, dopo essersi affidato alle cure di Ballardini, è stato protagonista di clamorose rimonte. La prima è arrivata proprio nel derby contro lo Spezia. Nzola aveva portato in vantaggio i bianconeri, ma Destro e Criscito riescono a ribaltare partita e... stagione. Seguono infatti altre imprese: Ballardini era andato sotto anche contro la Lazio ma Destro ha risposto a Immobile. Indimenticabile la sfida con l'Hellas Verona, quando Badelij trova il gol del 2-2 al 94'. Punto preziosissimo ai fini della salvezza. Rimonta fondamentale al Tardini quando i padroni di casa si portano in vantaggio con Pellé e vengono raggiunti e superati dalla doppietta di Scamacca. E con il Benevento la doppietta di Pandev fissa il punteggio sul 2-2. Una doppia rimonta nella stessa partita, che  permette ai padroni di casa di tenere a debita distanza i sanniti in classifica ipotecando di fatto la salvezza.