Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Crouch e i suoi ricordi esilaranti: “Ronaldo il Fenomeno reggeva i portacenere sulla pancia…”

Crouch e i suoi ricordi esilaranti: “Ronaldo il Fenomeno reggeva i portacenere sulla pancia…” - immagine 1
L'ex centravanti ha degli strani ricordi di quando ha incontrato Ronaldo a Ibiza. Una situazione al limite dell'incredibile...

Redazione Il Posticipo

Non sarà mai stato un mostro di tecnica, con i suoi due metri e un'andatura abbastanza dinoccolata in campo. Ma due cose non sono mai mancate a Peter Crouch: il fiuto del gol e la simpatia. Normale dunque che al momento di appendere gli scarpini al chiodo, l'ex centravanti della nazionale inglese sia diventato uno showman. Podcast, rubriche sui giornali, comparsate TV, libri, non c'è nulla che il buon Peter non sappia fare alla perfezione. Ma questo non gli è bastato per farsi riconoscere da un collega molto più celebre... Crouch non è mai banale nei suoi aneddoti, ma quello raccontato qualche tempo fa al Daily Mail e riportato dal Sun è davvero esilarante. Protagonisti della vicenda: l'ex giocatore e Ronaldo il fenomeno. La location è Ibiza. Mare, sole, divertimento, risate e... delusioni.

INCONTRO CON RONALDO 

L'ex centravanti del Liverpool si trovava a Ibiza nella stessa spiaggia che ospitava il brasiliano, in dolce compagnia. Crouch non resiste alla tentazione e racconta come è arrivato a chiedere un selfie al fenomeno brasiliano. "L'ho incontrato una volta, in realtà. Ero in vacanza a Ibiza e l'ho visto sulla spiaggia. Lui era impegnato a bere drink e bottiglie di birra. C'era anche un portacenere. Ronaldo riusciva a reggerlo in equilibrio sullo stomaco". Anche Ronaldo si godeva la sua vacanza: "Quando finiva il drink, la top model che era con lui gliene portava un altro. Era un'occasione troppo ghiotta. E mi sono presentato". In cuor suo, Crouch sperava di essere riconosciuto, ma l'unica soddisfazione dell'incontro è stato l'autoscatto in compagnia del fenomeno: "Speravo che stesse per dire: "Oh, ma tu sei Crouch". Invece credo non avesse neanche la più pallida idea di chi fossi.  Dunque ho scattato la foto e sono andato via. E lui è rimasto ignaro del fatto che anche io ero un calciatore".

SOGNO

Anche se non è stato riconosciuto, tuttavia, Crouch ha spiegato che l'ex giocatore di Inter e Real Madrid è sempre stato il suo idolo. Ed è rimasto con il sogno di giocarci insieme: "Dennis Bergkamp è stato un grande calciatore. Sarebbe stato incredibile giocare al suo fianco, ma dovendo scegliere, avrei certamente scelto il brasiliano: sarebbe stato fantastico giocare con il Ronaldo...originale".  Forse, in quel caso, il Fenomeno lo avrebbe anche riconosciuto...