Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Croazia, specialista dell’overtime: “roulette russa” esportata in Qatar…

Croazia, specialista dell’overtime: “roulette russa” esportata in Qatar… - immagine 1
La selezione balcanica è una specialista del passaggio del turno oltre il 90' e se necessario anche ai calci di rigore.

Redazione Il Posticipo

La Croazia passa il turno ai calci di rigore dopo aver riacciuffato la partita e averla portata ai supplementari. E non è certo una novità. Anzi, la selezione balcanica è una specialista del passaggio del turno oltre il 90' e se necessario anche ai calci di rigore. Nelle ultime cinque sfide senza un domani, per ben quattro volte i croati si sono giocati il passaggio del turno nei 120' di gioco. E questa è la terza volta consecutiva che la soluzione dal dischetto sorride a Modric e compagni.

MONDIALI INFINITI

—  

In generale la Croazia  non riesce a chiudere con una vittoria al 90' una sfida a eliminazione diretta valida per il passaggio al turno successivo nei tempi regolamentari dai quarti di finale dei mondiali del 1998. Per andare a rintracciare l'ultima volta che la nazionale croata ha centrato la vittoria nei tempi regolamentari occorre spostare le lancette del tempo al luglio del 1998, quando, nei quarti di finale della kermesse disputata in Francia, la Germania fu travolta per tre reti a zero. Quel mondiale si chiude poi con un terzo posto dopo la sconfitta in semifinale con i padroni di casa che poi andarono a vincere la prima delle due Coppe del Mondo.

ROULETTE RUSSA

—  

In Russia, nel 2018, la Croazia è arrivata in finale giocando... alla roulette, nel pieno rispetto del paese organizzatore della competizione. Il primo dentro o fuori è contro la Danimarca, al termine di una sfida che si è chiusa sull' 1-1. Si mette male con l'errore di Badeli, ma Eriksen ricambia il favore. Doppio errore, prima di Pivaric e poi di  Schone che lasciano tutto invariato. Gli ultimi due tiri premiano i croati: Rakitic segna, mentre Jorgensen si fa parare la sua conclusione. Nei quarti di finale, bis contro i padroni di casa. La sfida con la Russia si chiude 2-2 dopo i tempi supplementari. Smolov sbaglia, ma anche Kovacic. Sarà l'unico errore dei croati che non falliranno gli altri tre tiri dal dischetto. Pesantissimo, l'errore di Fernandes che sbaglia il terzo rigore della serie. Passa la Croazia che in semifinale se la gioca con l'Inghilterra. E ancora una volta la sfida non riesce a risolversi nei tempi regolamentari. Trippier porta in vantaggio gli inglesi al 5' ma Perisic pareggia i conti. La rete decisiva è di Mandzukic al 109'.