calcio

Cristiano Ronaldo, numeri da capogiro: è il Re dei social, dei guadagni e dei gol

La squadra più blasonata al mondo, il Real Madrid, che è anche la compagine in cui milita dal 2009, su Facebook vanta circa 90 milioni di fan. Cristiano Ronaldo, stella assoluta del Portogallo, ultima testa di serie a scendere in campo in questi...

Patrizio Cacciari

Sul campo CR7 ha numeri da capogiro

E in campo? Non si può certo dire che non siano soldi guadagnati. Cristiano Ronaldo ha statistiche talmente atipiche rispetto al resto dei calciatori che si fa quasi fatica a leggerle. Un esempio? Nel Real Madrid finora ha giocato 348 partite segnando 364 reti. Avete letto bene, più di un gol a partita, con la maglia del Real Madrid. In 75 partite di Champions League con i Blancos ha messo a segno 78 gol, quindi anche la vostra prima riflessione sul fatto che "in Spagna sia più facile fare gol" è sbagliata. Giusto con il Portogallo le sue statistiche tornano normali: 126 presente e 58 gol. Ovviamente sono suoi tutti i record legati alla nazionale (tranne le presenze, è dietro a Luis Figo). Inutile farvi la liste dei trofei e dei riconoscimenti individuali, bastano i 3 palloni d'oro conquistati nell'era Messi a testimoniare la sua enorme caratura tecnica. A Cristiano Ronaldo manca una grande vittoria con la sua Nazionale, sfiorata proprio agli Europei in casa nel 2004, in finale contro la sorpresa Grecia. Ci riuscirà prima della fine della carriera? Classe 1985, a 31 anni sta per disputare il suo quarto Europeo fresco vincitore della terza Champions League. Tra due anni giocherà (salvo qualificazione) il suo quarto Mondiale, che di per sé non è da tutti. Se ci arriverà mantenendo intatte le sue statistiche, potremo parlare probabilmente del più grande calciatore europeo di tutti i tempi per numeri e costanza.