Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cristiano Ronaldo è…in crisi d’astinenza: eguagliato un record negativo di 12 anni fa…

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 11: Cristiano Ronaldo of Manchester United looks on during the Premier League match between Manchester United and Newcastle United at Old Trafford on September 11, 2021 in Manchester, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Ronaldo entra nella storia dalla parte sbagliata nella sua seconda esperienza allo United.. Non gli era mai successo, negli ultimi dieci anni, di restare a secco per cinque partite di seguito. Ma il match contro il Burnley conferma il momentaccio

Redazione Il Posticipo

Cristiano Ronaldo entra nella storia dalla parte sbagliata nella sua seconda esperienza allo United. Il fuoriclasse portoghese era solo a novanta minuti dal centrare un record negativo. Non gli era mai successo, negli ultimi dieci anni, di restare a secco per cinque partite. L'ultima volta era accaduto nel 2010, ma ora i fantasmi di un passato che sembravano lontani tornano a farsi vivi.

BURNLEY - Dal Burnley al... Burnley. L'ex attaccante della Juventus ha infilato una serie di cinque partite senza segnare. Le ultime reti sono risalenti alla vittoria per 3-1 dello United sul Burnley il 30 dicembre. Da quel gol, il nulla, nonostante avversari neanche troppo complicati. CR7 ha sparato a salve contro Wolverhampton, Brentford, West Ham e Middlesbrough. E nella sfida contro il Boro, ha commesso un errore assolutamente insolito, sbagliando un calcio di rigore calciato malamente a lato. Dunque, per non centrare il record negativo, doveva assolutamente trovare la via della rete ancora contro il Burnley. Missione fallita.

2010 - Per trovare un rendimento che non sarebbe così allarmante per un attaccante ma che diventa anormale per chi ha dei numeri da fuoriclasse assoluto come il portoghese, occorre tornare indietro nel tempo e fermare le lancette nel 2010 quando CR7 indossava la maglia del Real Madrid. Dodici anni fa spalmò la sua astinenza... in due campionati. Non ha trovato la via del gol nelle ultime due partite della Liga del 2009/2010 e non è andato a segno neanche nelle prime tre del 2010/2011. Nel 2018 invece non ha segnato negli ultimi due incontri con il Portogallo ai Mondiali del 2018 e non ha trovato la via del gol nelle prime tre di campionato con la Juventus.

RENDIMENTO - Ronaldo ha comunque abbassato il proprio rendimento in generale sebbene sia risultato spesso decisivo ai fini del risultato quando ha segnato. Ha segnato otto volte in 19 partite di Premier con lo United fra l'altro con due doppiette contro Newcastle e Arsenal. Ben diverso il rendimento in Champions League, dove ha segnato più che giocare. Sei reti in cinque partite. Senza il suo apporto, i Red Devils non avrebbero neanche centrato la qualificazione agli ottavi di finale della competizione. Urge dunque, almeno in Premier, un importante cambio di passo se vuole restare allo United. Il portoghese ha lasciato intendere infatti che senza la partecipazione alla prossima Champions lascerà il club.