Cristiano Ronaldo contro il tabù dei bomber bianconeri: o capocannoniere…o scudetto

Il portoghese è a quota 15 reti, prendendosi la vetta della classifica marcatori. Ma al cinque volte Pallone d’Oro toccherà sfatare un tabù: alla Juventus in questi anni si sono alternati tantissimi attaccanti ma nessuno, pur portando in dote lo scudetto, è riuscito a fregiarsi del titolo di capocannoniere

di Redazione Il Posticipo

2011/2012

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’importante è l’arrivo, ma partire bene è fondamentale. E in questa stagione CR7 è…decisamente scattato al via, almeno per quello che riguarda le reti fatte. Il portoghese è a quota 15, prendendosi la vetta della classifica marcatori. Ma al cinque volte Pallone d’Oro toccherà sfatare un tabù: alla Juventus in questi anni si sono alternati tantissimi attaccanti ma nessuno, pur portando in dote lo scudetto, è riuscito a fregiarsi del titolo di capocannoniere. Il primo bomber è stato Alessandro Matri: il centravanti, nella cooperativa del gol di Conte si ferma a 10 gol, unico ad andare in doppia cifra, sebbene segni neanche meno della metà dei gol di Ibrahimovic che ne realizza 28. Insufficienti, per la prima volta in carriera, a vincere il titolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy