calcio

Cristiano-Perez, da Cardiff a Torino: cronaca di un addio (quasi) annunciato

Redazione Il Posticipo

Il segnale definitivo di una rottura tra Cristiano e il Real Madrid. Anzi, tra Ronaldo e Perez, perchè nel frattempo la aficion blanca e i compagni di squadra non possono fare a meno di lui. Così come Zidane, che in campo lo preserva per le partite che contano davvero e ottiene, come al solito, risultati. Altro giro, altra Champions, ma la festa è rovinata. Da chi? Da Cristiano. "È stato bello giocare al Real Madrid". Boom, esplode la bomba. Ronaldo se ne va? Sì, ma dove? Tutto però sembra rientrare nei ranghi, finchè di bomba non ne scoppia un'altra. Addio a Zizou. Anche lì, sembra evidente, colpa di Florentino Perez. Che sulla scia di tre Champions consecutive, sembra pronto a fare il bello e il cattivo tempo. E a quel punto l'addio è diventato inevitabile.

Potresti esserti perso