Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

CR7-United, braccio di ferro: il club lo usa per presentare le maglie, ma lui non parte per la Thailandia

CR7-United, braccio di ferro: il club lo usa per presentare le maglie, ma lui non parte per la Thailandia - immagine 1
Cristiano Ronaldo è intenzionato a lasciare Old Trafford ma il club fa decisamente resistenza. E lo dimostra la presentazione della maglia per la prossima stagione in cui il portoghese è tra i protagonisti

Redazione Il Posticipo

Nessuno può prevedere il futuro e certamente quando si parla di calciomercato l’operazione è, se possibile, ancora più complicata. Ma si possono analizzare le situazioni e i comportamenti di squadre e calciatori per capire come potrebbero evolversi le cose. Per esempio nel caso Lewandowski è chiaro che il Bayern Monaco non sia particolarmente felice di vedere andare via il polacco, ma che si sta abituando all’idea, sempre fermo restando che il Barcellona dovrà comunque sborsare una cinquantina di milioni per portarselo al Camp Nou. Del resto, quando ci sono state le nuove foto ufficiali, l’uomo copertina era il fedelissimo Thomas Müller, che a differenza del centravanti ha rinnovato praticamente a vita con il club di Säbener Straße.

Le nuove maglie

Una situazione simile c’è anche a Manchester, con Cristiano Ronaldo intenzionato a lasciare Old Trafford e che non si è presentato all'appuntamento con il nuovo tecnico Ten Hag per "motivi familiari". Su di lui c'è parecchio interesse, come è logico che sia, ma rispetto a quanto sta accadendo a Monaco di Baviera, il club fa decisamente resistenza. E lo dimostra, come spiega il DailyMail, la presentazione della maglia per la prossima stagione, in cui tra i protagonisti, neanche a dirlo, è il cinque volte Pallone d'Oro. Un qualcosa che in teoria è quasi scontato, ma che segnala la volontà dello United di trattenere il portoghese. Il tabloid spiega che era anche pronta una pubblicità speciale con CR7, ma che per il momento...è stata messa in pausa.

Indizi di addio

Anche perchè, nonostante il club mostri il suo attaccamento, dall'altra parte arrivano altri segnali non troppo positivi. Alla partenza della rosa per la tournée asiatica, Ronaldo non c'era, come ha confermato anche un portavoce dello United. "Ha ottenuto vacanze ulteriori per affrontare un problema familiare". Ma, spiegano da Carrington, è ancora un giocatore dei Red Devils. "Cristiano resta sotto contratto con lo United per un'altra stagione e non è in vendita". E questo è quello che pensa la società. Ma da qui a pensare che Ronaldo resti a dispetto dei santi, con il Chelsea di Boehly che gli manda messaggi che sanno di Champions League, ce ne passa...