Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

CR7 porta a cena la nazionale portoghese, ma non ci sono tutti: assenti due titolarissimi di Fernando Santos

CR7 porta a cena la nazionale portoghese, ma non ci sono tutti: assenti due titolarissimi di Fernando Santos - immagine 1
CR7 ha portato a mangiare fuori tutta la rosa del Portogallo dopo la vittoria contro il Ghana. Ma non tutti hanno accettato l'invito di Cristiano Ronaldo, preferendo passare del tempo con la propria famiglia

Redazione Il Posticipo

Anche quando il Portogallo è ai Mondiali, non si smette di parlare della situazione Cristiano Ronaldo. E non per quanto accade in Qatar, ma per l'addio burrascoso al Manchester United. Praticamente chiunque ha detto la sua al riguardo, tra chi sostiene che il cinque volte Pallone d'Oro abbia sbagliato tutto e chi invece lo difende. E poi c'è la questione del rapporto con gli altri calciatori della selezione lusitana. CR7 viene accusato di non andare d'accordo con le persone con cui condivide lo spogliatoio, con tanto di video del freddo saluto tra lui e Bruno Fernandes. Un qualcosa che lo stesso Ronaldo ha provato a smentire in conferenza stampa e ora anche...col cibo.

Cena...a casa CR7

—  

Come racconta El Espanol, infatti, CR7 ha portato a mangiare fuori tutta la rosa del Portogallo dopo la vittoria contro il Ghana, un po' per festeggiare il suo ennesimo primato (ovvero quello di essere diventato l'unico calciatore in grado di segnare in cinque edizioni della Coppa del Mondo), un po' per il buon risultato ottenuto alla prima partita. Approfittando del momento di riposo concesso da Fernando Santos, i portoghesi sono andati a cena assieme e alla fine a pagare il conto è stato proprio il capitano. Anche se "pagare il conto" forse è esagerato, perchè la cena di squadra è arrivata al ristorante The Tatel, che fa parte della lunga serie di investimenti firmati da Cristiano Ronaldo. In questo caso, il partner d'affari d'eccezione è un altro uomo dei record dello sport mondiale, ovvero Rafa Nadal.

I grandi assenti

—  

In ogni caso, non tutti hanno accettato l'invito di Cristiano Ronaldo. La testata spagnola spiega infatti che una manciata di calciatori ha preferito passare la serata con la propria famiglia, piuttosto che con i compagni di squadra che...vede ogni giorno. I grandi assenti sono stati due titolarissimi, ovvero i due calciatori del Manchester City Bernardo Silva e Joao Cancelo, e il terzo portiere, Josè Sa del Wolverhampton, ma la cosa non dovrebbe segnalare rotture, bensì una scelta da parte dei tre. Resta comunque il gesto di CR7. Un modo per dimostrare che le frizioni con i compagni di nazionale non ci sono? O semplicemente uno dei tanti...doveri che arrivano assieme alla fascia? Difficile a dirsi.