CR7 sbatte contro le… porte chiuse: i numeri prima e dopo il lockdown

di Redazione Il Posticipo

Cristiano Ronaldo fa… notizia anche e soprattutto quando perde: due finali sfumate consecutivamente e 180′ di gioco senza segnare è troppo per lui. Può capitare, certo, ma che succeda al più forte di tutti lascia comunque disorientati. La sensazione è che al netto dei risultati e della tattica, sembra che Ronaldo vada a sbattere contro… le porte chiuse.

PRIMA – Prima che la pandemia imponesse lo stop al calcio italiano i numeri… erano da CR7. Ronaldo aveva messo a segno 25 reti, consegnato 4 assist in 34 presenze e 3017′ di gioco. In pratica era decisivo ogni 107′. In campionato, in particolare, era riuscito a mettere a segno 16 reti in 11 partire nell’intervallo fra il primo dicembre e il 22 febbraio. Poi, si sono… chiuse le porte e Ronaldo ha smarrito la via del gol. A secco nella sfida contro l’Inter. E ancora in attesa di tornare ad esultare con i compagni.

DOPO  – Il Covide 19 ha imposto uno stop sui generis. Una sorta di… infortunio di squadra. Un lasso di tempo così lungo di inattività è legato più al singolo che a una intera squadra e la ruggine di fa sentire. I numeri non lasciano molto spazio alle interpretazioni. In generale, però, Ronaldo non è andato in gol neanche contro l’Inter. Zero gol, zero assist, 4 occasioni create, 5 palloni recuperati, 12 tiri in totale compreso il rigore sbagliato contro il Milan. Un nuovo inizio in grande salita per CR7 che, come dimostra anche la sua carriera, ha spesso dovuto… carburare a inizio stagione.

RESTART  – Essendo questo, a tutti gli effetti, come un nuovo start CR7 deve ancora rimettersi in moto come è successo nel 2019 quando sino a novembre aveva segnato e inciso poco (5 gol fra Campionato e Champions) salvo poi innestare le marce alte e tornare ai suoi livelli. Se anche questa volta i tempi saranno rispettati, Sarri e la Juventus hanno ottime speranze in Champions, che si giocherà ad agosto quando i muscoli di CR7 saranno nuovamente ben rodati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy