Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

CR7 infiamma lo United: “Ha detto ai compagni che devono vincere la Premier, per loro è come un Dio…”

WOLVERHAMPTON, ENGLAND - AUGUST 29: Fans of Manchester United hold up a cardboard cutout of New Signing Cristiano Ronaldo during the Premier League match between Wolverhampton Wanderers  and  Manchester United at Molineux on August 29, 2021 in Wolverhampton, England. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Con un Ronaldo in più nel motore, lo United può davvero diventare la mina vagante di una Premier che al momento non vede gli uomini di Solskjaer tra i favoriti. Anche da questo punto di vista, il portoghese cambia tutto.

Redazione Il Posticipo

Il ritorno del Re. Basterebbe il titolo del film della saga del Signore degli Anelli per definire il trasferimento che ha riportato Cristiano Ronaldo al Manchester United. Non il luogo dove tutto è iniziato, perchè quello è l'Alvalade e lo Sporting, ma sicuramente quello in cui il ragazzino malvestito e che non passava mai il pallone è diventato il calciatore più celebre del pianeta. E a Old Trafford e al centro di allenamento di Carrington l'atmosfera è decisamente quella delle grandi occasioni. Con un Ronaldo in più nel motore, lo United può davvero diventare la mina vagante di una Premier che al momento non vede gli uomini di Solskjaer tra i favoriti. Anche da questo punto di vista, il portoghese cambia tutto.

COMPAGNI - E, come riporta una fonte interpellata dal Sun, il suo ritorno è stato una vera e propria scossa elettrica per tutto l'ambiente."Il calciatori sono eccitatissimi dell'arrivo di Ronaldo. Questa storia gli ha dato una marcia in più e hanno molta più fiducia in loro stessi. Sia i giocatori che lo staff ora credono ciecamente di avere la squadra migliore del campionato e di poter vincere la Premier League questa stagione. Ronaldo ha anche parlato con Bruno Fernandes e gli ha detto di dire agli altri che devono vincere il campionato quest'anno. Che devono lavorare sodo e crederci davvero. E i giocatori non hanno smesso di parlare di Ronaldo dal momento in cui è stato annunciato il suo ritorno. Non vedono l'ora di allenarsi e di giocare con lui. Per loro è come un Dio".

 MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 22: The United Trinity statue is seen outside the ground prior to the Premier League match between Manchester United and Wolverhampton Wanderers at Old Trafford on September 22, 2018 in Manchester, United Kingdom. (Photo by Ross Kinnaird/Getty Images)

STAFF - Non solo i compagni, però, vogliono abbracciare il cinque volte Pallone d'Oro. Tra le persone che lavorano nel club, c'è anche molta gente che se lo ricorda...molto più giovane. E che ora, nel suo ritorno, vede la speranza di tempi migliori. “Tutti, tifosi, calciatori, persino la signora che fa il tè al campo di allenamento, chiunque faccia parte del club al momento è assolutamente elettrico. Molti di quelli che fanno parte dello staff hanno visto Ronaldo quando è arrivato allo United ed era soltanto un timido teenager e adesso non vedono l'ora di accoglierlo di nuovo. Tutti sono molto orgogliosi di quello che il portoghese ha ottenuto in carriera e sarebbero felicissimi se riuscisse a riportare a Old Trafford quelli che per tutti sono i bei vecchi tempi". Il che, certamente, è quello che vuole il portoghese...