Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

CR7 e il bonus fedeltà (da un milione di euro) della discordia: “Poteva dire prima che voleva andarsene…”

CR7 e il bonus fedeltà (da un milione di euro) della discordia: “Poteva dire prima che voleva andarsene…” - immagine 1
CR7 vuole lasciare il Manchester United per continuare a giocare la Champions. Una volontà che però è stata espressa in un momento molto particolare, ovvero giusto alcuni giorni dopo aver ricevuto...un bonus fedeltà dal suo attuale club!

Redazione Il Posticipo

La situazione di Cristiano Ronaldo continua a far discutere parecchio in casa Manchester United. Il portoghese non si è presentato al centro sportivo di Carrington al ritorno delle vacanze, con il club che ha spiegato che gli sono stati concessi giorni aggiuntivi per problemi famigliari. Problemi che gli hanno anche impedito di partire con il resto della squadra per la tournée che inizia dalla Thailandia. Ma...giustificazioni a parte, la situazione è che il cinque volte Pallone d'Oro vuole lasciare il Manchester United per andare altrove e continuare a giocare la Champions League. Una volontà che però è stata espressa in un momento molto particolare, ovvero giusto alcuni giorni dopo aver ricevuto...un bonus fedeltà dal suo attuale club.

Bonus fedeltà da un milione

Lo racconta il Sun, spiegando che a inizio luglio è iniziata ufficialmente la nuova stagione, il che significa che sono scattate le clausole di fedeltà dei contratti dei calciatori. E quella di Cristiano Ronaldo, spiega il tabloid, si aggira sul milione di euro. Non una cifra che faccia la differenza per chi come CR7 ne guadagna molti di più, ma comunque un esborso per il club. Esborso totalmente legittimo, ma che creato qualche malumore interno, come sottolinea una fonte dello United, se non altro perchè il portoghese ha chiesto di essere ceduto dopo aver incassato i soldi e non prima. "Non ha fatto nulla di male, ma alcune persone hanno suggerito che la tempistica della cosa possa non essere una coincidenza".

La volontà di andarsene

Del resto, spiega il tabloid, al suo ritorno a Old Trafford Ronaldo ha accettato un ingaggio minore rispetto a quello percepito alla Juventus, ma nel suo contratto sono stati inseriti sostanziosi bonus, come i tre milioni di euro per 25 reti stagionali (raggiunto). Dallo United spiegano che potrebbe non trattarsi di un vero e proprio bonus fedeltà, ma di un pagamento che unisce sia il bonus per la permanenza che una parte dei diritti di immagine del portoghese, ma l'annuncio della volontà di lasciare Manchester comunque resta... "Avrebbe potuto far sapere che voleva andarsene settimane fa", spiega la fonte interna al club. E, come spesso accade quando si parla del lusitano, la polemica è servita...