Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

CR7: due giornate di squalifica e 50mila sterline di multa per la manata al giovane tifoso dell’Everton

CR7: due giornate di squalifica e 50mila sterline di multa per la manata al giovane tifoso dell’Everton - immagine 1
Resta da capire se e soprattutto dove Ronaldo sconterà la sua squalifica considerando che non è più un calciatore del Manchester United. 

Redazione Il Posticipo

Cristiano Ronaldo nuovamente in prima pagina oltremanica. Questa volta, però, per indisciplina. L'ormai ex calciatore del Manchester United è stato squalificato per due giornate e multato di 50mila sterline, pari a 58 mila euro, per la manata a un giovane tifoso dell'Everton.

ANTEFATTO

—  

L'episodio risale allo scorso aprile, quando al termine della sfida fra i Red Devils Cristiano Ronaldo, evidentemente nervoso, ha schiaffeggiato sulla mano un ragazzo che gli ha chiesto un selfie facendogli anche cadere lo smartphone. Un episodio che ha scatenato l'opinione pubblica contro CR7. Il portoghese ha immediatamente chiesto scusa su Instagram ma la vicenda ha avuto un lungo prologo. La madre del ragazzo, un giovane autistico, ha chiesto giustizia anche oltre l'aspetto sportivo. Risultato? Una lunga scia di polemiche, legata anche al video di un gesto che ha percorso a velocità siderale l'autostrada dei social. A nulla è valso l'invito dello stesso CR7. L'ex attaccante dello United aveva chiesto personalmente alla madre del ragazzo di incontrarsi all'Old Trafford. La madre ha rifiutato definendo il portoghese come una delle persone più arroganti mai incontrate attirandosi a sua volta le critiche per aver cercato di cavalcare la tigre della polemica.

CR7: due giornate di squalifica e 50mila sterline di multa per la manata al giovane tifoso dell’Everton - immagine 1

POLEMICHE

—  

A chiudere la questione una multa e una squalifica che erano largamente previste a tal punto che anche Ten Hag ne aveva parlato qualche tempo fa in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Omonia Nicosia in Europa League. La parola fine è riassumibile nel termine "Condotta inappropriata e violenta" come ripotato dalla Football Association  "l'attaccante ha ammesso che il suo comportamento dopo il fischio finale della partita di Premier League tra Manchester United ed Everton di sabato 9 aprile 2022 è stato scorretto. Una commissione di regolamentazione indipendente ha ritenuto che la sua condotta fosse sia impropria che violenta durante una successiva udienza e ha imposto tali sanzioni". Resta da capire se e soprattutto dove Ronaldo sconterà la sua squalifica considerando che non è più un calciatore del Manchester United.