Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

CR7 allo Sporting? Tabata ci scherza su: “Calma signora Dolores, Cristiano non mi ha ancora chiesto la maglia numero 7”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Mamma Dolores festeggia una vittoria con la maglia dello Sporting numero 7 con scritto Ronaldo e Bruno Tabata, l'attuale numero 7 del club portoghese commenta su Twitter...

Redazione Il Posticipo

Col passare del tempo si tende a provare nostalgia per una moltitudine di esperienze, persone e cose che non fanno più parte della nostra vita. Ciò vale anche nel mondo del calcio. Si parla spesso di possibili ritorni di un determinato giocatore in una squadra nella quale ha militato in passato. Un esempio? Il ritorno di Cristiano Ronaldo allo Sporting. Mamma Dolores festeggia una vittoria del club portoghese con la maglia biancoverde numero 7 con scritto Ronaldo. Bruno Tabata l'attuale numero 7 commenta su Twitter.

CALMA - Il brasiliano dello Sporting ha deciso di rispondere simpaticamente alla signora Dolores Aveiro, il cui video è diventato virale. Il fatto che la signora stesse festeggiando una vittoria dello Sporting con la maglia biancoverde col nome di suo figlio e il numero 7 ha fatto seguire, anche vista la situazione attuale, una serie di rumors sul suo ritorno a Lisbona. Impossibile credere che qualcuno non lo voglia in squadra ma, come riporta O Jogo, Tabata tra il serio e il faceto chiarisce su Twitter: "Calma, signora Dolores, Ronaldo non mi ha ancora chiesto la maglia numero 7". È difficile immaginare CR senza il 7 ma, in caso di ritorno, non sarebbe la prima volta per lui con un altro numero di maglia. E ai tempi dello Sporting, in effetti, la sua era la numero 28. Che al momento, in ogni caso, è occupata da Pedro Goncalves!

  (Photo by Giorgio Perottino - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

NUMERI - Ma Cristiano avrebbe comunque l'imbarazzo dello scelta. Molti lo ricorderanno giovanissimo in nazionale con la 17, o il suo primo anno a Madrid, quando la 7 era occupata da un certo Raul Gonzalez Blanco e lui ha scelto la 9. Sulla vicenda, ovviamente non poteva non essere interpellato anche il tecnico del club, Ruben Amorim. Per il momento, però, l'allenatore non si è lasciato sfuggire niente di più di un "non ha senso parlarne" in quanto è un giocatore sotto contratto con la Juventus. E sarà proprio la Juventus a dover decidere insieme al fenomeno portoghese come pianificare il futuro prossimo: se costruire la nuova squadra attorno a lui oppure rivoluzionare la rosa. In ogni caso, complicato pensare che qualcuno possa...osare non lasciare la numero 7 a Cristiano dovunque dovesse approdare...

Potresti esserti perso