CR7 a secco: l’Italia sbarra la porta agli dei del calcio

A Verona tutti si attendevano il gol del portoghese, che però non è arrivato. E si conferma un interessante trend: all’esordio in Serie A, gli dei del calcio che arrivano in Italia trovano la porta sbarrata.

di Redazione Il Posticipo

CR7

ronaldo

La Juventus trova il risultato all’ultimo assalto, ma le firme sulle tre reti non sono esattamente quelle che ci si potevano aspettare. Certo, Khedira e Bernardeschi sono marcatori abbastanza abituali e l’autorete (soprattutto contro il Chievo alla prima giornata) è un qualcosa che in una partita ci sta. Ma è evidente che tutti si attendevano l’autografo più prestigioso, quello di CR7. Al suo arrivo a Torino le case di scommesse si erano affrettate ad abbassare la quota di una sua rete all’esordio, ma grazie a un Sorrentino stratosferico le giocate non hanno pagato. Poco male per il portoghese, che di certo si rifarà. Ma intanto si conferma un interessante trend: all’esordio in Serie A, gli dei del calcio che arrivano in Italia trovano la porta sbarrata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy