Covid, Verde: “In Grecia campionato a rischio, prima dell’arrivo dei turisti si stava bene”

Daniele Verde, attaccante dell’AEK Atene ha parlato della situazione del paese ellenico dove anche il campionato ovviamente rischia di slittare. 

di Redazione Il Posticipo

GrexverdeDaniele Verde, attaccante dell’AEK Atene, ha parlato a TMW Radio di come il Covid-19 stia tornando a mordere in Europa. La “sua” Grecia è fra i paesi a rischio e anche il campionato ovviamente rischia di slittare.

GRECIA – Nel paese ellenico regna l’incertezza. “Tra circa una settimana abbiamo la finale di coppa, ma siamo in bilico perché anche qui purtroppo il numero di contagi inizia a salire. Pensavo che diminuisse invece molta gente non ha preso molto sul serio la cosa. Credo sia sbagliato, così non ci sarà mai un vero calo. Io non sono tornato in Italia, perché avevo veramente paura. Mia figlia era venuta qui da me con mia moglie una settimana prima che ricominciasse il campionato. Avevo una certa paura nel farle prendere l’aereo: siamo andati a Mykonos, per stare rilassati. Allora non c’era il turismo solito ma adesso ho saputo che  nord dell’isola hanno chiuso stabilimenti e discoteche. Prima stavano tutti bene. Purtroppo con la riapertura e l’arrivo di turisti da lontano,il virus  è arrivato anche qui”.

RIPRESA – Tutto in alto mare. “Non sappiamo come si muoverà il Governo o la lega, ma fatto sta che dovremo aspettare ancora un bel po’, credo sia complicatissimo. L’unica cosa da fare è prendere misure di sicurezza e sperare che non accada nulla. Noi facciamo un tampone a settimana”. Verde potrebbe anche lasciare la Grecia. “Il mercato a breve sarà aperto, io ho altri due anni qui. Aspettiamo l’evolversi della situazione. Tutti i miei conoscenti e chi sta intorno a me si riguarda e indossa la mascherina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy