Coutinho, stoccata al Barcellona: “Felice al Bayern, è cambiato tutto rispetto al passato”

Coutinho, stoccata al Barcellona: “Felice al Bayern, è cambiato tutto rispetto al passato”

Il brasiliano ha ritrovato in Baviera il sorriso perso a Barcellona. E prima del suo esordio in Champions l’ex calciatore di Liverpool e dei Campioni di Spagna non ha perso l’occasione per lanciare una frecciata al suo ex club.

di Redazione Il Posticipo

Philippe Coutinho,  un ragazzo (finalmente) felice. Il brasiliano ha ritrovato in Baviera il sorriso perso in Catalogna. E prima del suo esordio in Champions l’ex calciatore di Liverpool e del Barcellona non ha perso l’occasione per lanciare una frecciata al suo ex club.

MEGLIO – In una intervista rilasciata a Sky Sports e ripresa da Marca, parlando del debutto in Champions, Coutinho si è soffermato su come abbia trovato una propria dimensione a Monaco. “Sono molto felice di essere qui, va tutto molto meglio. Nei primi gironi di permanenza è stato fatto di tutto per mettermi a mio agio. Mi hanno mostrato tutte le strutture, ho incontrato i compagni di squadra, l’allenatore e lo staff tecnico. Ogni giorno mi sento un po ‘meglio”.

FRECCIATA –  Un benessere psicofisco che evidentemente ha giovato al rendimento del calciatore, apparso trasformato rispetto agli ultimi mesi, piuttosto opachi. I suoi nuovi compagni ne sono innamorati, calcisticamente parlando. Evidentemente cambiare aria gli ha fatto bene. In questa ottica, Coutinho non ha risparmiato una frecciata al suo ex club che non ha neanche nominato. “Sicuramente, il Bayern è più aderente alle mie caratteristiche rispetto a quanto ho vissuto in passato. Riconosco, per certi versi, l’esperienza che ho vissuto ai tempi del Liverpool, ma in questo caso è tutto ancora più familiare“. Ogni riferimento non sembra puramente casuale…

BARRIERA – Un po’ di rancore, dunque, verso il Barcellona. Al Bayern, tutta un’altra vita. Sinora, l’unico grande avversario è stata la barriera linguistica. Per un brasiliano non è esattamente una passeggiata approcciarsi al tedesco: tuttavia, c’è chi lo può aiutare e lo sta facendo. “Thiago Alcántara mi ha aiutato molto nelle prime settimane, soprattutto in termini di comunicazione. Il tedesco è molto difficile ma cercherò di imparare un po’ alla volta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy