Coutinho inizia a pensare al PSG: può essere la chiave…

Coutinho inizia a pensare al PSG: può essere la chiave…

Secondo quanto riportato dalla Spagna Coutinho potrebbe essere la chiave per sbloccare il passaggio di Neymar. Il brasiliano tutto sommato non disdegnerebbe Parigi…

di Redazione Il Posticipo

Parigi val bene una messa. E anche una maglia del PSG. Secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, quotidiano storicamente molto vicino alle vicende del Barcellona, il brasiliano potrebbe essere la chiave giusta per sbloccare la trattativa che porterebbe Neymar in Catalogna.

SOLDI – L’analisi del quotidiano parte da un presupposto molto chiaro: il Barcellona non ha la liquidità necessaria per chiudere un’operazione che si aggirerebbe sui 250 milioni. L’ordine sarebbe partito dal Qatar. Ok alla trattativa ma il prezzo è fissato. E non ci si muove da lì. All’inizio non erano prese in considerazione neanche le contropartite tecniche ma sembra che le posizioni si siano ammorbidite.

COUTINHO – L’idea del Barcellona, secondo il Mundo, è di inserire Coutinho nella trattativa: una scelta dettata da una doppia necessità. La prima: il brasiliano è l’unico elemento che può servire al PSG quando Neymar (ormai non è più neanche in discussione una sua possibile permanenza) lascerà la capitale francese. E in ogni caso a Tuchel serve un sostituto. La seconda, non meno importante riguarda la liquidità: il calciatore brasiliano permetterebbe di assorbire gran parte della spesa, che potrebbe oscillare, a quel punto fra gli 80 e 100 milioni. Sono comunque tanti soldi, ma renderebbero l’operazione più sostenibile.

OK – Il brasiliano, fra l’altro, sembrerebbe in procinto di dare l’Ok al trasferimento. Il calciatore, ormai sfumata la possibilità di andare a giocare in Premier, accetterebbe comunque di buon grado la destinazione. In primis, perchè avrebbe un posto da titolare che il Barcellona già non gli può garantire allo status quo, figurarsi con l’arrivo di Neymar. E poi, e per un brasiliano è sempre importante, attraversando i Pirenei troverebbe una squadra dove la colonia sudamericana è parecchio folta. Da Thiago Silva a Marquinhos. Terzo motivo e non affatto trascurabile: avrebbe lo stesso stipendio, forse anche con un ritocchino in più. Quanto basta a dire no al Bayern e accasarsi a Parigi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy