Coutinho: “Ho il triplo della voglia di lavorare e mi sento benissimo. Nel 2022 possiamo vincere”

Il giocatore del Barcellona fra i protagonisti della goleada alla Bolivia.

di Redazione Il Posticipo

Philippe Coutinho si è ritrovato. Il calciatore brasiliano è stato uno dei protagonisti del 5-0 rifilato dal Brasile alla Bolivia. Il centrocampista brasiliano ha parlato in conferenza al termine della sfida. Le sue dichiarazioni sono riprese dal Mundo Deportivo.

ENTUSIASMO – Il brasiliano ha e trasmette entusiasmo contagioso. Il gol lo ha esaltato ulteriormente. “Sto vivendo un momento molto bello. In questa stagione inseguo diversi traguardi. Personali e collettivi. Sono tornato in Spagna con grandissimo entusiasmo. Ho il triplo della voglia di lavorare per raggiungere i miei traguardi. Voglio spingere al massimo, soprattutto dal punto di vista fisico. Abbiamo lavorato molto duramente e mi sento bene”.

ESPERIENZA – L’esperienza in Germania lo ha maturato. Il club bavarese gli ha instillato la cultura del lavoro. “Ho voglia di migliorare ogni giorno. Quello che ho imparato al Bayern mi è prezioso. Prima non ci pensavo, ma adesso sono consapevole che se voglio emergere devo lavorare tre, quattro volte più del normale. Adesso spingo molto da questo punto di vista, lavoro moltissimo sul piano dell’intensità e i risultati si vedono”.

PROSPETTIVE – Il Brasile non vince un mondiale da vent’anni. Ed è stato anche l’ultimo paese sudamericano a riuscirci. Coutinho punta forte sul Qatar, dopo la vittoria in Copa America. “Ultimamente abbiamo sempre giocato molto bene, anche perché stiamo trascorrendo più tempo insieme. Capisco che la gente voleva vincere un altro mondiale, e c’erano anche le condizioni per riuscirci. Abbiamo giocato una grande partita con il Belgio ma non è stato sufficiente. Adesso ripartiamo. Le qualificazioni sono una grande opportunità per iniziare nel migliore dei modi la nostra corsa verso il titolo mondiale del 2022”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy