Courtois, che stoccata a Navas! “Credo che ora sia abbastanza chiaro chi è il numero uno…”

Courtois, che stoccata a Navas! “Credo che ora sia abbastanza chiaro chi è il numero uno…”

Zidane è stato abbastanza chiaro: “Il prossimo anno non ci dovranno essere dubbi su chi sarà il titolare”. E Thibaut Courtois è dello stesso identico avviso. Dubbi non ce ne possono essere, perchè la prima scelta…è lui. Il portiere dei Blancos lo ha spiegato senza troppi giri di parole.

di Redazione Il Posticipo

È davvero finita la lotta dei numeri uno al Real Madrid? Nella scorsa stagione c’è stata parecchia confusione, con Courtois che ha cominciato il campionato da titolare con Lopetegui, ha continuato a giocare con Solari e alla fine è andato spesso in panchina con Zidane per far posto a Keylor Navas. Ma il tecnico francese a fine campionato è stato abbastanza chiaro: “Il prossimo anno non ci dovranno essere dubbi su chi sarà il titolare”. E Thibaut Courtois è dello stesso identico avviso. Dubbi non ce ne possono essere, perchè la prima scelta…è lui. Il portiere dei Blancos lo ha spiegato alla testata belga Het Nieuwsblad senza troppi giri di parole.

NUMERO UNO – Il titolare della prossima stagione sarà lui, su questo Courtois non transige. “Credo che ora sia abbastanza chiaro chi è il numero uno. Mi sento più forte che mai”. Una dichiarazione importante, anche considerando che nella scorsa stagione (che è andata davvero male per tutto il Real) il portiere è stato uno dei più contestati. Arrivato dal Chelsea con tanto di premio come miglior estremo difensore del mondiale, Courtois non è sempre stato impeccabile ed è finito spesso sotto il tiro incrociato di critica e tifosi. E i molti gol subiti…sotto le gambe non hanno certo aiutato la sua reputazione, al punto che il tecnico gli spesso ha preferito il collega quando è tornato sulla panchina del Real.

PARAGONI – Ma questo al belga sembra interessare poco. L’estate è andata bene, così come la preparazione: “Mi sono allenato bene e sono anche dimagrito. Lo scorso anno avevo una percentuale di massa grassa dell’8,8%, ora sono sceso a 8,1”. Basterà per non avere competizione? Probabilmente sì, se non altro perchè avere incertezze in un ruolo chiave come il portiere non è il massimo della vita. E persino Zidane, che ha sempre avuto grande fiducia in Keylor Navas, deve prendere una decisione definitiva. Courtois ha anche il tempo di parlare di Hazard e degli inevitabili paragoni con CR7. “Eden è Eden, non bisogna paragonarlo a nessuno. Deve solo essere importante per la squadra, come lo era al Chelsea e come lo è in nazionale”. Hazard, però, il posto fisso pare averlo. E Courtois, nonostante la sicurezza dimostrata? Chissà…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy