Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Coronavirus, si aggravano le condizioni di Lorenzo Sanz

Non arrivano buone notizie dalla Spagna. Lo stato di salute dello storico presidente del Real Madrid continua a peggiorare.

Redazione Il Posticipo

Non arrivano buone notizie dalla Spagna. La salute di Lorenzo Sanz, lo storico presidente del Real Madrid continua a peggiorare. Secondo quanto riportato da AS la situazione è in peggioramento. La cartella clinica è poco rassicurante. Le condizioni generali non sono affatto buone.

COMPLICAZIONI - L'ex presidente dei blancos, ricoverato in ospedale a Madrid in seguito a una infezione aggravata poi dal coronavirus, è sofferente per una insufficienza renale, aggravatasi prima della sua ammissione in ospedale. Lo stato di ipertensione ha aggravato il suo delicato stato di salute. A spaventare sono le parole di Lorenzo Sanz Duràn apparse sul profilo twitter.

"Abbiamo appena parlato con il medico e le notizie non sono buona. Oltre all'insufficienza respiratoria, l'insufficienza renale è associata a grave infezione. Occorre aspettare le prossime  24 ore ma a causa della sua età è molto complicato. La cosa peggiore è non potere stare accanto a lui".

RISCHIO  - Inizia a serpeggiare pessimismo. Anche perché la nottata era passata, tutto sommato, abbastanza serenamente. Il figlio dell'ex presidente del Real ha tenuto a precisare che Sanz, 76 anni, è stato molt attento nel rispettare il protocollo. "Ha trascorso diversi giorni a casa, un po' per rispetto delle regole, un po' perché aveva la febbre. Per il ricovero si dovevano attendere  più sintomi e quando sono arrivati, è stato quando hanno deciso di portarlo in ospedale ieri, gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale e sapevamo avrebbe potuto correre dei rischi".

INCORAGGIAMENTO - Il momento è indubbiamente molto delicato. La famiglia è stata sommersa di affetto e messaggi di solidarietà e vicinanza e anche il Real Madrid, non ha fatto mancare il proprio appoggio. Dal profilo twitter della Casa Blanca arriva un invito a non mollare. Sperando che la situazione migliori.