Coronavirus, Rakitic: “Immaginavo sarebbe successo, sin da quando ero a Napoli”

Coronavirus, Rakitic: “Immaginavo sarebbe successo, sin da quando ero a Napoli”

Il centrocampista croato parla in una intervista rilasciata al canale tematico del Barcellona.

di Redazione Il Posticipo

Rakitic, doppia beffa. A un passo dalle 300 partite con la maglia del Barcellona, la Liga si è fermata a causa del Covid-19. Il centrocampista croato ha raccontato la sua esperienza da “quarantenato” al canale tematico della squadra.

ROUTINE – La vita è fatta giocoforza di routine: “Ci alziamo intorno alle 8, facciamo colazione, facciamo i compiti online con le bambine, giochiamo un po ‘con loro e proviamo a passare la giornata come possiamo. Sono fortunato ad avere una palestra a casa e fortunato anche a mia moglie che si allena. È diventata quasi una sala giochi. A volte ci alleniamo mattina e pomeriggio. Anche l’alimentazione non cambia molto rispetto alla Ciutat Deportiva. Mi manca solo una partita per giocarne 300. Ho fretta di tornare”.

QUARANTENA – La situazione comunque non lo ha sorpreso. “Quando andammo a Napoli si parlava molto di questo in Italia. Restare a casa, adesso è la cosa migliore da fare. Devi rinchiuderti. Non mi piace, ma è necessario e importante. Il contatto con i preparatori è quotidiano. Corro un po’ di più sul tapis roulant, ma prendo tutto con il sorriso. Ovviamente, perderemo un po ‘di adrenalina è impossibile tornare al 100% dopo un mese, ma non lo perderai”.

FAMIGLIA – “Alle bambine ho spiegato che ci sono dei piccoli mostri e che non possono uscire. Restano in giardino con i cani. Nessun problema, si stanno comportando molto bene. Devi farle giocare in modo che non si annoino perché sono pieni di energia. Io sto uscendo poco. Butto solo la spazzatura. Sono gli unici 50 metri che faccio. Stare a casa è noioso, mi mancano un po’ gli amici, ma mi godo la famiglia e invio di un grandissimo saluto alla polizia e ai sanitari che stanno dando il massimo in questi giorni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy