Coronavirus, Barcellona-Napoli verso le porte chiuse: “Decisione non definitiva, ma sembra abbastanza chiaro come ci si orienterà”

Coronavirus, Barcellona-Napoli verso le porte chiuse: “Decisione non definitiva, ma sembra abbastanza chiaro come ci si orienterà”

Gerard Figueras, Segretario Generale dello Sport della Generalitat de Catalunya, ha confermato la notizia anticipata da L’Esportiu. La partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Barcellona e Napoli si giocherà con tutta probabilità a porte chiuse. Sarà decisiva la riunione con i blaugrana.

di Redazione Il Posticipo

Gerard Figueras, Segretario Generale dello Sport della Generalitat de Catalunya, ha confermato in un’intervista a RAC1 la notizia anticipata da L’Esportiu de Catalunya, che spiegava che la partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Barcellona e Napoli, prevista per il 18 marzo, si giocherà a porte chiuse. La notizia arriva mentre impazzano le polemiche che riguardano il turno di coppa, che rischia di essere travolto dall’aumento dei contagi in tutta Europa, compresi i paesi che devono ospitare le partite. La protesta di Parejo, che spiegava su Instagram che ogni match è potenzialmente a rischio sembra essere stata ascoltata.

COMMISSIONE – Il massimo responsabile dello sport catalano spiega che “la prudenza indica di giocare a porte chiuse, ma non è una decisione definitiva. Dobbiamo seguire i protocolli di prevenzione che danno gli esperti e se in Italia si sta valutando la sospensione delle competizioni e si sono già giocate partite a porte chiuse, sembra abbastanza chiaro quale potrebbero essere le decisioni”. AS spiega che la Generalitat nel frattempo ha creato una commissione congiunta tra i dipartimenti dello Sport, della Salute e degli Interni, che si è già riunita nel weekend ha decretato lo spostamento della maratona di Barcellona, prevista domenica prossima, rimandandola a ottobre.

TEMPI RAPIDI – Ed è proprio questa commissione che si è messa in contatto con il Barcellona per organizzare una riunione in cui valutare i procedimenti da seguire nel caso della partita contro il Napoli. L’incontro, che dovrebbe esserci martedì. porterà una soluzione definitiva sulle modalità della partita. “Il club blaugrana e la commissione, visti i tempi stretti, prevedono di prendere una decisione nel minor tempo possibile per poter comunicare ai tifosi e alla cittadinanza la decisione e per permettere al Barcellona di decidere che fare dei biglietti già venduti e altri aspetti logistici”, ha spiegato Figueras. Dunque, dopo San Siro, anche il Camp Nou dovrebbe rimanere vuoto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy