Coronavirus, aumentano i contagi a Liverpool e la partita con l’Atletico è sotto accusa: “Decisione vergognosa farla giocare a porte aperte”

Coronavirus, aumentano i contagi a Liverpool e la partita con l’Atletico è sotto accusa: “Decisione vergognosa farla giocare a porte aperte”

A Liverpool la situazione coronavirus va deteriorandosi e si teme un contagio su larghissima scala. Al punto che il Liverpool Echo punta il dito contro la partita tra i Reds e l’Atletico Madrid. Come per Atalanta-Valencia, si comincia a sospettare che la diffusione del virus sia stata facilitata dal match di Champions.

di Redazione Il Posticipo

A Liverpool la situazione coronavirus va deteriorandosi e si teme un contagio su larghissima scala. Al punto che il Liverpool Echo punta il dito contro la partita tra i Reds e l’Atletico Madrid. Come per Atalanta-Valencia, si comincia a sospettare che la diffusione del virus sia stata facilitata dal match di Champions, che si è disputato a porte aperte. Il quotidiano cittadino spiega: “In quel momento a Madrid c’erano già casi di coronavirus e l’Atletico Madrid aveva già ricevuto l’ordine di giocare le sue partite casalinghe a porte chiuse. Molti hanno criticato la decisione, ma all’epoca sia la UEFA che il governo del Regno Unito non hanno imposto restrizioni, quindi la partita si è giocata normalmente”.

RESPONSABILE SANITARIO – E anche l’ex responsabile della Salute Pubblica di Liverpool, John Ashton, ha detto che certamente l’ampio numero di tifosi spagnoli presenti in città ha contribuito all’aumento esponenziale dei contagi. “È stata una decisione vergognosa e ora ne stiamo vedendo le conseguenze a Liverpool. Dobbiamo aspettarci un’altra ondata da contagi dopo di questa, che è dovuta a quei tifosi. Ci sarà tempo di recriminare più tardi, ora dobbiamo apprendere la lezione e capire quello che dobbiamo fare per ciò che serve al paese. Dobbiamo fare di più, gli obiettivi del governo sono “insignificanti e dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere chi lavora in prima linea contro il virus”.

SINDACO – Joe Anderson, sindaco di Liverpool, fa il punto del contagio in città, spiegando che l’aumento dei casi non fa presagire nulla di buono. “La situazione è spaventosa. I casi raddoppiano ogni giorno, qui, come altrove. Tutti sono colpiti o verranno colpiti in qualche maniera. Per favore rimanete a casa”. E anche il primo cittadino ritorna sulla decisione di giocare la partita contro l’Atletico, segnalando l’incontro come la fonte di molti contagi. “Forse non è stata un’idea molto intelligente permettere che l’ultima partita di Champions si giocassse, facendo sì che la città sia stata invasa da tifosi spagnoli che sono stati a contatto con tante persone. Senza volerne fare la colpa ai tifosi, ma non bisognava giocare”. Ormai, però, c’è poco da fare al riguardo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy