Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Corinthians, 19 nuovi positivi al Covid ma…il rinvio non si chiede: contro il Palmeiras si gioca con l’under-20

(Photo by Pedro Vilela/Getty Images)

Molte squadre fanno i conti con alcuni positivi al Covid-19 e in Brasile, il Corinthians conta addirittura 19 casi in squadra. Ma per i paulisti non sembra un buon motivo...per chiedere il rinvio del prossimo match

Redazione Il Posticipo

Il calcio sta facendo di tutto per resistere alla pandemia e ai tanti problemi, economici, ma non solo, che crea. Ma non è facile. Sono molti gli appassionati che hanno apprezzato il consenso da parte delle autorità alla ripresa dei campionati lo scorso anno e all'avvio di questa stagione. Il calcio cerca di dare quel minimo di consolazione al pubblico a casa; quel minimo di parvenza di normalità. Ma di normale non c'è nulla. Molte squadre fanno i conti con alcuni positivi al coronavirus e in Brasile, il Corinthians conta moltissimi casi in squadra. Eppure per i paulisti non sembra un buon motivo...per chiedere il rinvio del prossimo match.

CONTAGI - Nella giornata di martedì 2 marzo, il club brasiliano ha annunciato di avere 19 positivi al tampone per il Covid -9. Come precisa il Mundo Deportivo, tra questi nuovi casi, 8 sono calciatori della prima squadra. Tra tutti fa notizia la seconda positività del portiere Cassio che aveva già contratto il virus a inizio luglio. Anche l'altro portiere Guilherme si è contagiato, come i difensori Fabio Santos, Fágner, Raúl Gustavo; i centrocampisti Gabriel e Ramiro e l'attaccante Caué.  Ma nonostante la squadra decimata, il club ha comunque deciso di presentarsi comunque alla partita di cartello del campionato paulista contro il Palmeiras alla Neo Química Arena.

 (Photo by Alexandre Schneider/Getty Images)

SI GIOCA - Gli altri 11 tamponi positivi appartengono a membri del club e dello staff i cui nomi non sono stati resi pubblici. Insomma, il grande classico paulista, il derby tra Corinthians e Palmeiras, non sarà proprio un classico: l'allenatore Vágner Manzini ha precisato che non verrà richiesto alcun rinvio e che schiererà i giocatori dell'under-20. Il Corinthians però deve farsi delle domande: non è il primo caso di contagi generalizzati all'interno del club. Già a gennaio aveva fatto notizia la rettifica di alcuni risultati da parte del laboratorio incaricato: 10 tamponi segnalati come negativi erano invece positivi mentre la squadra era ormai partita per la trasferta di Bahia. Certo, sorprende l'incidenza in squadra ma non la notizia di contagio: il Brasile è letteralmente in ginocchio e ha superato i 257.000 decessi e i 10 milioni di casi.

Potresti esserti perso