Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il Villarreal, Coquelin e quella vendetta sullo United e Ferguson…

Il Villarreal, Coquelin e quella vendetta sullo United e Ferguson… - immagine 1

Il centrocampista del Villarreal era considerato un talento del calcio europeo, ma poi si era un po' perso. Eppure il destino aveva pronta per lui una bella rivincita...su Sir Alex Ferguson, che lo aveva menzionato nella sua autobiografia...

Redazione Il Posticipo

Il Villarreal si è arrampicata sino agli ottavi di Champions dopo aver vinto l'ultima finale di Europa League. E passando il turno nel girone del Manchester United, sconfitto in finale. Proprio quella vittoria del sottomarino giallo ha lasciato in eredità diverse storie da raccontare. Quella di Raul Albiol, che dopo una carriera ad altissimi livelli non aveva mai vinto nulla a un trofeo europeo. Quella di Pau Torres, che nel 2006 quando il Submarino Amarillo ha sfiorato la finale di Champions League era sugli spalti del Madrigal e che stavolta era in campo e piangeva di nuovo, ma di gioia. E soprattutto  quella di Francis Coquelin, considerato un talento del calcio europeo, ma che poi si era perso tra prestiti poco riusciti e alcune stagioni deludenti con la maglia dell'Arsenal. Ma il destino aveva pronta per lui una bella rivincita...

8-2 - Coquelin era  in campo  in uno dei giorni più bui della storia recente dell'Arsenal, la sconfitta per 8-2 dei Gunners a Old Trafford nel 2011. In quella partita Wenger aveva deciso di dare fiducia al suo pupillo, facendolo partire titolare a centrocampo assieme a Ramsey e a Rosicky. Il risultato? Un disastro con Coquelin sostituito al minuto 62, mentre il match era sul 3-1. Certo, dopo la sostituzione del francese all'Arsenal è andata anche peggio, ma la cosa che Sir Alex ricorda di più di quel match è proprio la prestazione del classe 1991 citato nella sua autobografia.

"MAI SENTITO" - Ferguson, come noto, non è mai stato un tenerone. In questo caso affonda come una lama la penna. "L'Arsenal giocava con un ragazzino a centrocampo, Francis Coquelin. Era in un contesto totalmente al di fuori della sua portata. Non l'avevo mai sentito nominare e dopo quella partita non ha quasi mai più giocato". Tutto vero, almeno fino a qualche anno dopo quel match. Poi, tra qualche stagione buona con i Gunners e il trasferimento al Valencia (con una Copa del Rey vinta), Coquelin ha cominciato a riprendersi il suo posto nel calcio che conta. Ma di certo, quando in estate lo ha cercato il Villarreal, non si immaginava che avrebbe vinto l'Europa League. Nè tanto meno che lo avrebbe fatto proprio davanti allo United e a Ferguson, che era a Danzica ad assistere al match.