Coppa Libertadores, la finale è già nel caos: l’arbitro responsabile della Var è stato cacciato

La massima competizione sudamericana fa spesso parlare di sé: un anno fa il Superclasico River-Boca è stato sulla bocca di tutti per vicende extra-calcistiche, questa volta a creare scompiglio è stato l’allontanamento dell’arbitro peruviano Diego Haro…

di Redazione Il Posticipo

Il River Plate da un lato, il Flamengo dall’altro: mancano pochi giorni all’ultimo atto della Copa Libertadores in programma sabato all’Estadio Monumental di Lima e si accendono già le polemiche. Un anno dopo il caso legato al rinvio della semifinale di ritorno tra River e Boca per gli incidenti avvenuti a poche ore dall’inizio dell’incontro, la massima competizione sudamericana torna a far parlare di sé… questa volta per vicende decisamente calcistiche!

ALLONTANATO – Secondo quanto ricostruito da Sport, Diego Haro non sarà il responsabile della Var: l’arbitro peruviano è stato sollevato dall’incarico. Il giornalista Martin Liberman ha spiegato come sono andate le cose: “Haro ha rotto i protocolli e ha rilasciato interviste senza chiedere il permesso. Ha parlato dei giocatori del River e della rivoluzione fatta dalla squadra di Marcelo Gallardo nel continente. Per evitare sospetti, la Conmebol lo ha messo da parte saggiamente”. L’arbitro è stato fermato tecnicamente per “violazione della politica interna di arbitrato in relazione alle interviste senza previa autorizzazione”. La prossima volta Haro farà più attenzione?

SOSTITUTO – Il peruviano paga i complimenti al River. Il direttore di gara ha dichiarato che “la squadra di Gallardo ha fatto una rivoluzione calcistica nell’America del Sud negli ultimi cinque anni grazie a un gioco dinamico che ha permesso di vincere titoli in poco tempo”. Il giornalista Liberman ha rivelato quale sarà il sostituto di Haro: “Al suo posto ci sarà Esteban Ostojich”. Sarà un uruguaiano a dirigere la partitissima di Lima, dove River e Flamengo saliranno già mercoledì per prepararsi all’ultimo atto della competizione… aspettando nuove polemiche?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy