calcio

Copa…Loca: la top undici sudamericana più folle, allenatore compreso!

Redazione Il Posticipo

Uno con un soprannome così non ha bisogno di presentazioni. Per informazioni su Daniel Passarella, basta rivolgersi a Gallego: insieme i due "battezzavano" i neoconvocati della nazionale, spiegandogli che in quella Argentina non c'era la democrazia. Comandavano loro. Del resto, uno che prende a calci un raccattapalle e rinuncia a Redondo e costringe Batistuta a tagliarsi i capelli per giocare i mondiali, ha una discreta personalità...

Potresti esserti perso