Copa America, Dani Alves striglia Messi: “Ha mancato di rispetto alla nazionale brasiliana e a tanti calciatori, che hanno lottato per…”

Copa America, Dani Alves striglia Messi: “Ha mancato di rispetto alla nazionale brasiliana e a tanti calciatori, che hanno lottato per…”

Per Dani Alves, Messi è più di un amico. Quasi un fratello, nonostante Brasile e Argentina siano divisi da una rivalità secolare. Ma anche questo affetto così profondo non può impedire al terzino verdeoro di tirare le orecchie al compagno di tante battaglie con la maglia del Barcellona…

di Redazione Il Posticipo

“Un amico non ha sempre ragione perchè è un amico”. Un aforisma che esce dalla bocca di Dani Alves, ancora felicissimo per la sua seconda Copa America. E per il trofeo numero 40 della sua infinita e vincente carriera. L’amico, neanche a dirlo, è Leo Messi. Più di un amico, forse. Quasi un fratello, nonostante Brasile e Argentina siano divisi da una rivalità secolare che esula anche dal calcio. E che è radicata in ogni aspetto della vita di tutti i giorni. Ma anche questo affetto così profondo non può impedire al terzino verdeoro di tirare le orecchie al compagno di tante battaglie con la maglia del Barcellona.

RISPETTO – Le accuse di Messi nei confronti della Conmebol, ma soprattutto le insinuazioni su un torneo già pilotato verso la vittoria del Brasile, non sono piaciute per niente a Dani Alves. Che in questo caso a SporTV parla sia come amico della Pulce, ma soprattutto come capitano della Seleçao. “Puoi dire una cosa del genere in un momento di tensione, ma comunque non sono d’accordo con lui. Prima di tutto, a mio modo di vedere sta mancando di rispetto a una istituzione come la nazionale brasiliana. E poi è poco rispettoso nei confronti di tanti professionisti che hanno messo da parte tante altre cose per poter essere lì e lottare per un sogno”.

AMICO – Dunque una bella strigliata per Messi, che attende ancora il giudizio della Conmebol sulle sue affermazioni dopo la finale per il terzo e quarto posto contro il Cile e anche per quelle dopo la semifinale con il Brasile, un’altra partita che ha fatto infuriare non poco la Pulce. Ma Dani Alves, in fondo, non porta rancore, anzi. È proprio la sua amicizia nei confronti del numero 10 dell’Albiceleste a “costringere” il capitano della Seleçao a rimproverarlo. “Io sono un amico che dice sempre la verità quando deve. E credo che abbia sbagliato a dire certe cose”. Non c’è che dire, Dani Alves è davvero un grande amico per Messi. Obiettivo, sincero…e vincente!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy