Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Conte: “Ho detto a Son di ripetere l’esperimento. Chi ha qualità può cambiare la partita dalla panchina”

Conte: “Ho detto a Son di ripetere l’esperimento. Chi ha qualità può cambiare la partita dalla panchina” - immagine 1
Risultato più da... Wimbledon che da stadium, ma a prendersi la scena è il calciatore asiatico autore di una tripletta in 13' di gioco.

Redazione Il Posticipo

Son risponde da par suo alle scelte di Conte che lascia il coreano in panchina contro il Leicester e passa alla cassa con gli interessi. Risultato più da... Wimbledon che da stadium, ma a prendersi la scena è il calciatore asiatico autore di una tripletta in 13' di gioco.

TURNOVER

Conte spiega il motivo che lo ha portato a ruotare. "Penso che sia importante capire bene che quando giochi molte partite di fila puoi essere mentalmente stanco e non sei in grado di giocarle tutte. Sono stato un calciatore e so cosa significhi giocare Champions League e Premier League. E avere un giocatore del livello di Son in panchina significa che in un momento posso cambiare il partita. Esattamente come in difesa quando è arrivato Bissouma. Penso che questa sia la strada giusta per noi. Ci sono 12 partite di fila dopo la sosta per le Nazionali e tutti i giocatori saranno coinvolti. Sia chiaro che ogni decisione sarà presa per la squadra. Se il giocatore è una persona intelligente lo capisce. Può capitare di iniziare dalla panchina in una partita e poi che nella successiva si giochi da titolare".

Conte: “Ho detto a Son di ripetere l’esperimento. Chi ha qualità può cambiare la partita dalla panchina” - immagine 1

SON

Ogni riferimento a Son non è particolarmente casuale. "Abbiamo giocato tante partite di fila, ogni tre giorni. Son ha giocato tutte le partite. Abbiamo iniziato con Richarlison in panchina per molte partite. Poi è toccato a Kulusevski e infine anche a Son. Sono davvero felice per lui. Sapete tutti cosa penso del giocatore. Gli ho detto che se segnerai tre gol in 30 minuti forse possiamo ripetere questo esperimento. Scherzi a parte, sono fortunato, ho un ottimo gruppo di giocatori, che sono davvero brave persone. Dobbiamo iniziare a pensare in modo diverso se vogliamo fare il passo successivo". Il Tottenham resta agganciato all'alta classifica. "La Premier League è molto difficile. Penso che abbiamo appena iniziato un percorso per lottare per qualcosa di importante. City, Liverpool e Chelsea sono molto competitivi e hanno vinto molto. Nella nostra mente e nel nostro cuore l'ambizione deve essere quella di crescere".