Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Conte e gli “italians”: “Bentancur già al top. Kulusevski deve lavorare, Romero sarà importante”

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 04: Antonio Conte, Manager of Tottenham Hotspur gives instructions during the UEFA Europa Conference League group G match between Tottenham Hotspur and Vitesse at Tottenham Hotspur Stadium on November 04, 2021 in London, England. (Photo by Julian Finney/Getty Images)

Colonia "italiana" importante nel North London. Il tecnico del Tottenham traccia il quadro della situazione.

Redazione Il Posticipo

Conte, Kane, il mercato invernale e i suoi "italians". Il tecnico del Tottenham, in conferenza stampa, traccia il quadro della situazione. Le sue parole sono riprese da Football London.

KANE - Kane apprezza Conte. Ed ha dichiarato di non sentirsi mai così in forma come adesso. E anche l'ex tecnico dell'Inter è felice di allenarlo: "Kane non può essere una preoccupazione si è adeguato immediatamente alla nuova idea di calcio, ha grande disponibilità in allenamento ed è estremamente professionale. Si parla di un calciatore di livello mondiale.  Ha sempre segnato molto e fornito prestazioni di altissimo livello. Lo ritengo un calciatore fantastico perché è un attaccante che sa lavorare per la squadra e non pecca mai di egoismi. Harry è in grado di segnare a ogni partita, ma va aiutato. La sua è una presenza fondamentale per ridurre il gap che ci separa dalle altre squadre".

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 04: Antonio Conte, Manager of Tottenham Hotspur gives instructions during the UEFA Europa Conference League group G match between Tottenham Hotspur and Vitesse at Tottenham Hotspur Stadium on November 04, 2021 in London, England. (Photo by Julian Finney/Getty Images)

ITALIANS - Il focus si sposta quindi sui nuovi acquisti. C'è molta Italia nel North London dopo la finestra di mercato invernale. "Bentancur e Kulusevski sono due calciatori molto possenti ma abbinano al grande fisico anche una buona qualità. Sono stati scelti perché hanno caratteristiche per adattarsi immediatamente alle esigenze di questo campionato. Potranno esserci molto utili. Rodrigo è già al top della forma, mentre Kulusevski deve ancora lavorare molto, perché ha un motore molto importante e serve del tempo per metterlo a punto. Restano comunque due elementi assolutamente importanti, che possono aiutarci in vista del proseguo della stagione. E poi c'è Romero. Di fatto, si tratta di un nuovo acquisto. Ha giocato solo una partita di campionato. Anche lui è un giocatore importante e che può essere utile. Al netto della sua giovanissima età ha già una buona esperienza a livello di calcio internazionale. Ha forza fisica, senso dell'anticipo, posizionamento, grande personalità e capacità di impostare il gioco. Mi piace molto, credo che abbia ancora diversi margini di miglioramento".