Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Spezia, Gotti deluso dal mercato: “La squadra ha bisogno di innesti in tutti i reparti, mi aspettavo di più”

Spezia, Gotti deluso dal mercato: “La squadra ha bisogno di innesti in tutti i reparti, mi aspettavo di più” - immagine 1
Le parole del tecnico in vista della sfida con il Sassuolo sono destinate a lasciare qualche strascico.

Redazione Il Posticipo

Assorbito il Ko contro l'Inter a San Siro, tutto sommato preventivabile, lo Spezia di Gotti torna al "Picco". Avversario di turno, il Sassuolo. Gotti, in vista della sfida con i neroverdi, ha parlato in conferenza stampa e le sue dichiarazioni sono destinate a lasciare qualche strascico. Il tecnico si attendeva qualcosa in più dal mercato.

INSODDISFATTO

Gotti ha smaltito la delusione della sconfitta contro l'Inter. "Avevamo studiato la partita in modo diverso. L'idea era di aggredire i nerazzurri in certe zone del campo e non ci siamo riusciti. Non mi è piaciuta la fascia destra, dove abbiamo lasciato grande libertà di azione e palleggio a Bastoni. Ha toccato più palloni di Brozovic, su cui invece la squadra è stata attenta. Sono entrato nel dettaglio, ma in generale in vista della sfida con il Sassuolo abbiamo analizzato anche altro. Contro gli emiliani sarà una partita del tutto diversa che ci impone anche una costruzione di gioco differente. Devo dire, però, che mi aspettavo una squadra più completa rispetto a quanto ci eravamo detti con la società".

Spezia, Gotti deluso dal mercato: “La squadra ha bisogno di innesti in tutti i reparti, mi aspettavo di più” - immagine 1

SCELTE

Resta da valutare chi e come mettere in campo e, a proposito di scelte, le parole di Gotti pesano come macigni.  "Il 3-5-2 mi sembra ancora la direzione giusta, è nel DNA della squadra anche rispetto a come speravamo di completarla. Il mercato finirà dopo la sfida con il Sassuolo e a quel punto cercheremo le migliori soluzioni possibili. Come ho detto più volte, credo che questa squadra abbia bisogno di aiuto dal mercato, in tutti e tre i reparti. Ogni allenatore vorrebbe vivere una situazione ideale ma non sempre è così. Nel mercato vi sono anche alcune contingenze incidenti nelle trattative che a volte non permettono di concretizzarle. E comunque l'argomento non dovrebbe essere posto all'allenatore. Credo che ci sia chi possa soddisfare le curiosità meglio di me. Io vengo a conoscenza di certe situazioni per interposta persona".