Come ha preso Ibra l’ultima sconfitta? “Ho spaccato tutto lo spogliatoio, hanno dovuto chiamare l’ambulanza!”

Come ha preso Ibra l’ultima sconfitta? “Ho spaccato tutto lo spogliatoio, hanno dovuto chiamare l’ambulanza!”

Anche Ibra sa scherzare. Persino dopo una partita persa malamente dai suoi Los Angeles Galaxy, lo svedese ha trovato le forze di prendersi un pochino in giro. Anche perchè le parole riportate devono per forza essere una battuta, altrimenti…ci sarebbero gli estremi della denuncia!

di Redazione Il Posticipo

Anche Ibra sa scherzare. Persino dopo una partita persa malamente dai suoi Los Angeles Galaxy, lo svedese ha trovato le forze di prendersi un pochino in giro. E dire che il Colosso di Malmö era arrivato al match che storicamente regala la supremazia calcistica in California contro i San Josè Earthquakes con il morale altissimo. “Ho vinto più titoli io che tutta la MLS”, aveva chiosato l’ex Juventus, Milan e Inter. Peccato che poi il risultato abbia detto altro, con i Galaxy crollati con un 3-0 che li allontana dal primo posto, che al momento è dei cugini del Los Angeles FC, con sei punti di vantaggio.

SPACCO TUTTO – Detto questo, la sconfitta non ha del tutto abbattuto Ibra. Che parlando dopo la partita ha spiegato come ha preso le debacle dei suoi. Non bene, sicuramente. Ma altrettanto sicuramente, non come lui stesso ha spiegato scherzando ai giornalisti. Anche perchè le parole riportate da Mundo Deportivo devono per forza essere una battuta, altrimenti…ci sarebbero gli estremi della denuncia! “Ho rotto un sacco di cose dopo la partita. Ho spaccato tutto lo spogliatoio. Hanno dovuto chiamare l’ambulanza, perchè ho mandato quattro giocatori in coma. E poi mi sono scusato con l’ambulanza perchè l’ho fatta lavorare!”.

IMPLAUSIBILE? – Non che uno scenario simile sia del tutto implausibile, visto che nella sua carriera Ibra ha litigato con un colosso come Onyewu e per poco non si prende a colpi di forbici con il suo ex compagno di squadra Mido. Ma evidentemente, nonostante un match perso in malo modo, lo svedese non ha perso la voglia di scherzare. Strano, considerando quanto Zlatan ci tenga sempre a vincere ogni partita. Ma forse, arrivato quasi alla soglia dei quarant’anni, dopo due decenni a litigare forse persino sua maestà Ibra ha capito che a volte basta farsi una risata per migliorare le cose…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy