Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Caso Griezmann, Bartomeu chiude all’Atletico: “Non hanno alcuna prova”

Il presidente del Barcellona non lascia molto spazio alle interpretazioni. Afferma che l'Atletico non abbia prove al riguardo del presunto anticipo dei contatti con il giocatore rispetto al pagamento della clausola e spiega anche i dettagli...

Redazione Il Posticipo

Bartomeu chiude le porte in faccia all'Atletico e spegne ogni forma di polemica riguardante il passaggio di Griezmann al Barcellona. Il presidente del club catalano, come riportato da AS, lascia poco spazio alle interpretazioni. Afferma che l'Atletico non abbia prove al riguardo del presunto anticipo dei contatti con il giocatore rispetto al pagamento della clausola e spiega anche i dettagli dell'operazione.

PROVE - Secondo quanto dichiarato dal presidente della squadra Campione di Spagna, la tesi dell'Atletico, che contesta le modalità temporali dell'operazione, non sta nè in cielo nè in terra. "Ho parlato con loro e non c'è niente, non c'è prova di nulla. L'Atletico difende i suoi interessi come facciamo noi, vedremo come si evolverà la vicenda, ma posso assicurare che non vi è stato niente a marzo ed aprile".

TRASPARENZA - Una vera e propria operazione trasparenza, conclusa anche con un'accurata spiegazione di come siano stati raccolti i fondi per pagare i 120 milioni. "Non è stata certo una operazione facile. Per raggiungere la cifra necessaria abbiamo chiesto un prestito di 35 milioni di euro da rimborsare in sei mesi. E abbiamo ottenuto i restanti 85 milioni grazie al ricavato raccolto dai trasferimenti dei nostri giocatori". Capitolo chiuso?

CAMPO - Il Barcellona evidentemente ritiene chiuso ogni tipo di contenzioso. Dopo Bartomeu, infatti, ha parlato anche Abidal, soffermandosi sulla possibile collocazione in campo del Piccolo Diavolo. "Griezmann è un calciatore sopra la media e può giocare in molte posizioni lì davanti. Può essere schierato come centravanti, ma ha anche movenze da falso nueve ed è possibile anche inserirlo fra le linee. Si tratta di un giocatore molto dotato anche tatticamente, intelligente anche nei movimenti in campo". Un modo molto elegante per mettere a tacere le voci sulla compravendita del calciatore. Resta solo da capire se a Madrid ne prenderanno atto o se la saga è destinata ad arricchirsi di nuovi capitoli.