Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Clasico, la ricetta di Zidane: “Testa e cuore, i gol arriveranno”

Il tecnico francese, alla vigilia di un match importantissimo ai fini della Liga, non mostra preoccupazione per la sterilità offensiva mostrata dai blancos.

Redazione Il Posticipo

Casa Blanca in stato di allerta. Il Clasico è lo spartiacque di una stagione che improvvisamente sembra incanalata su binari del tutto paralleli alle aspettative di poche settimane fa. Il Real ha perso cinque punti, è con un piede e tre dita fuori dalla Champions e si gioca, con un solo risultato a disposizione, la sfida con il Barcellona che si presenta al Bernabeu con due punti di vantaggio.

SERENO - Zidane è consapevole dell'importanza del match ma anche di quanto sia fondamentale mantenere i nervi saldi. Le sue parole in conferenza stampa sono riprese da Bernabeu Digital. "Domani è una buona opportunità per invertire la rotta, viviamo un momento delicato ma dobbiamo essere positivi. Siamo fortunati a giocare questo tipo di partite e dobbiamo goderci il momento. Questo è il calcio, dobbiamo stare tutti insieme per la partita di domani".

CRITICHE - Nelle ultime settimane il Real ha dilapidato un piccolo capitale. "La sfida non è decisiva, dopo queste partita ne restano dodici. Tutti hanno il diritto di criticare, se perdiamo due partite io sono il responsabile. Non vedo dove sia la novità. Devo solo accompagnare i miei giocatori fuori da questa situazione. Domani giocheremo come sempre per i tre punti, giochiamo in casa e faremo di tutto per vincere".

RICETTA - Zidane non ha segreti. La sua ricetta, in vista del clasico, è... classica: "Non vinciamo da tre partite in casa, abbiamo bisogno del sostegno della gente, ma non sono preoccupato perché in quattro mesi abbiamo vinto le partite anche senza Hazard,  Alla fine non si tratta di questo, la cosa più importante è avere la nostra forza e quindi sappiamo che possiamo segnare gol. Serviranno  cuore e testa, abbiamo la possibilità di giocare una grande partita".