Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Clasico d’estate…poco amichevole: vince il Barça con gol di Raphinha, ma che scintille in campo!

Clasico d’estate…poco amichevole: vince il Barça con gol di Raphinha, ma che scintille in campo! - immagine 1
Sarà anche calcio d'estate, quello che non va quasi mai preso sul serio, ma quando scendono in campo Real Madrid e Barcellona, difficile che manchi l'interesse. E il match, vinto dai blaugrana, regala anche qualche momento caldo...

Redazione Il Posticipo

Sarà anche calcio d'estate, quello che non va quasi mai preso sul serio, ma quando scendono in campo Real Madrid e Barcellona, difficile che manchi l'interesse. Il Clasico estivo che si è giocato a Las Vegas ha catalizzato non solo l'attenzione degli abitanti della "Città del Peccato", ma anche e soprattutto quella degli amanti del calcio. La curiosità per come avrebbe il nuovo Barcellona affrontato il Real campione di Spagna e d'Europa era tanta, ma anche quella di capire se persino in campo neutro e con in palio nulla se non la gloria le due squadre avrebbero dato vita alla solita...corrida. E visto come è andato il match, nessuna delle domande è rimasta senza risposta.

La partita

La partita la vince il Barcellona, con un grandissimo gol di uno dei nuovi arrivati, Raphinha. Il brasiliano, acquistato dal Leeds per 50 milioni di euro, fa subito capire il motivo di un cartellino così pesante: al minuto 26 controlla un pallone rilanciato male dalla difesa dei Blancos e da pochi metri dall'area di rigore lascia partire un sinistro sotto al sette che non lascia scampo a Courtois. Il Real, senza Benzema, sperimenta parecchio e oltre al gol soffre nella prima metà del match, quando Ancelotti schiera un centrocampo con il nuovo arrivato Tchouameni, Camavinga e Valverde. Altra musica quando entrano Kroos, Casemiro e Modric, ma non abbastanza per riacciuffare il Barça, che invece ha giocato i primi 45 minuti con la formazione titolare, Lewandowski compreso, dando poi spazio agli altri.

La...corrida

Ma siccome il Clasico è sempre il Clasico, la parola "amichevole" non esiste e chi si aspettava qualche scintilla non è certamente rimasto deluso. A far scoppiare la prima "tangana" stagionale, come racconta AS, è un intervento di Jordi Alba su Vinicius Junior dopo un'azione personale del brasiliano. L'arbitro ha ammonito il blaugrana, il che però non ha impedito che cominciasse il balletto delle spinte e delle mani sul petto. Protagonisti sulle prime Rodrygo e Busqutes, con gli animi che si surriscaldano ulteriormente con l'intervento di Rüdiger e Araújo, che vanno testa a testa, costringendo i compagni a intervenire. All'intervallo, però, scene di pace, almeno tra due ex Bayern: Alaba e Lewandowski, ora rivali, passano cinque minuti a chiacchierare amabilmente. E passi in estate, ma nel vero Clasico, certe scene non saranno tollerate...