Clamoroso dalla Spagna: “L’Everton non ha sborsato un euro per James, il Real lo ha lasciato andare gratis”

Clamoroso dalla Spagna: “L’Everton non ha sborsato un euro per James, il Real lo ha lasciato andare gratis”

Che tra il Real Madrid e James Rodriguez l’amore non fosse mai scoppiato, era chiaro un po’ a tutti. Nella scorsa stagione i Blancos lo hanno tenuto in rosa, ma per fortuna del calciatore, ora è arrivato l’Everton. Che potrebbe anche aver acquistato un calciatore di livello internazionale…gratis!

di Redazione Il Posticipo

Che tra il Real Madrid e James Rodriguez l’amore non fosse mai scoppiato, era chiaro un po’ a tutti. Escluso il periodo con Ancelotti, l’unico tecnico con cui il Diez colombiano sembra in grado di rendere al meglio, il fantasista ha sempre trovato problemi a inserirsi nell’undici titolare dei Blancos. Con Zidane, poi, c’era un’evidente antipatia che ha fatto sì che James finisse anche in prestito al Bayern Monaco. Quando i tedeschi non lo hanno riscattato, il Real non ha trovato acquirenti e nella scorsa stagione lo ha tenuto in rosa, salvo vederlo relegato ai margini. Per fortuna del calciatore, ora è arrivato l’Everton.

RESCISSIONE – E, da quanto spiegano in Spagna, è stata una fortuna anche il club inglese. Il giocatore è già stato presentato, per la gioia dei tifosi e di Ancelotti, che lo ha ritrovato di nuovo nella sua squadra. Ma anche per quella di chi gestisce le casse dei Toffees. Se la maggior parte delle notizie segnalava una spesa di una ventina di milioni di euro da parte dell’Everton per assicurarsi il calciatori, Fichajes.com spiega che invece il club inglese potrebbe non aver sborsato neanche un centesimo, approfittando di una rescissione consensuale tra il colombiano e la Casa Blanca dell’accordo che sarebbe durato fino alla prossima estate.

PERCENTUALE – Impossibile? Neanche troppo. Del resto James, al contrario di Bale, non ha mai fatto mistero della sua volontà di lasciare Madrid. E anche il club, evidentemente, aveva il bisogno di cedere il calciatore per togliersi dai conti il suo stipendio, non troppo per le casse del Real (6 milioni netti a stagione), ma anche una grana mediatica non da poco, vista l’importanze del giocatore in Sudamerica e sui social, dove è uno dei più seguiti al mondo. Dunque, rescissione consensuale secondo la testata spagnola, ma con la possibilità di una percentuale su una eventuale futura cessione. Del resto, il comunicato dell’Everton non aiuta a chiarire il mistero: i Toffees annunciano che il calciatore ha firmato per due anni (con opzione per il terzo), ma del prezzo del cartellino non si fa menzione…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy