Clamoroso da Barcellona: Koeman fa fuori Suarez, il Pistolero è libero di trovarsi un’altra squadra

I blaugrana stanno vivendo ancora le conseguenze del clamoroso 2-8 subito dal Bayern Monaco. L’allenatore è saltato, qualche dirigente anche e il futuro di Messi è in bilico. Quello di Luis Suarez, invece, sembra ben deciso. Da quanto raccontano dalla Catalogna, il nuovo tecnico Koeman ha di fatto salutato il Pistolero…

di Redazione Il Posticipo

La stagione è ufficialmente finita, ma a Barcellona il caos sembra essere appena cominciato. I blaugrana stanno vivendo ancora le conseguenze del clamoroso 2-8 subito dal Bayern Monaco e il fatto che i tedeschi siano poi diventati campioni d’Europa non fa nulla per mitigare la situazione. L’allenatore è saltato, qualche dirigente anche e il futuro di Messi è in bilico. Quello di Luis Suarez, invece, sembra ben deciso. E dopo anni di gol, in cui il Pistolero si è anche tolto la soddisfazione di battere sia Messi che Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori, la storia d’amore tra l’uruguaiano e il club blaugrana è giunta alla fine.

ADDIO – Lo spiega la radio catalana RAC1, riportando il contenuto di una conversazione tra il nuovo tecnico Koeman e il centravanti. L’allenatore olandese ha spiegato al sudamericano che non rientra più nei suoi piani e che dunque può tranquillamente trovarsi una squadra. Anzi, deve, perchè comunque non verrebbe preso in considerazione al momento di fare la squadra. Se Suarez qualche giorno fa aveva detto che avrebbe gradito chiarezza sulla sua situazione, la notizia di RAC potrebbe aver fatto anche di più, chiudendo di fatto l’avventura del Pistolero al Camp Nou. Per Koeman l’attaccante ha fatto il suo tempo in Catalogna ed è ora di separarsi.

SENZA PRECLUSIONI – Sport aggiunge anche che il club farà di tutto per facilitare l’uscita di Luis Suarez. Il Barcellona è disposto a pagare all’uruguaiano una parte del contratto della prossima stagione, un accordo da 15 milioni netti che scade nel 2021. E i catalani non sembrano intenzionati a mettere bocca sulla scelta del calciatore, che è liberissimo di scegliersi la sua prossima destinazione senza preclusioni di sorta, paradossalmente anche se dovesse trattarsi…del Real Madrid. Una buona notizia per chi sogna di acquistare un bomber implacabile e per il Pistolero, che con tutta probabilità nelle prossime ore avrà il telefono bollente. Anche a 33 anni, al centravanti non mancano le opzioni e gli estimatori…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy