City, spunta un caso tra compagni: Bernardo Silva sotto accusa per un tweet su Mendy considerato razzista

I profili dei giocatori sono costantemente sotto i riflettori per cercare di scovare ogni segnale di polemica. Ma che potesse partire un’inchiesta della FA per un tweet scherzoso nei confronti di un compagno di squadra, forse non ci aveva pensato nessuno. Eppure questo è quello che sta succedendo al portoghese.

di Redazione Il Posticipo

Al giorno d’oggi, ogni parola pronunciata o peggio ancora scritta sui social network è destinata a essere analizzata e sviscerata. Figurarsi se si è una celebrità, come un calciatore. I profili dei giocatori sono costantemente sotto i riflettori per cercare di scovare ogni segnale di polemica nei confronti degli avversari o dei tifosi. Ma che si potesse finire sotto accusa per un tweet scherzoso nei confronti di un compagno di squadra, anzi, di un amico, forse non ci aveva pensato nessuno. Eppure, come riporta il Guardian, Bernardo Silva potrebbe vedersi rovinare un weekend pressoché perfetto con una inchiesta della Football Association per una battuta fatta su Mendy.

INDOVINA – Tutta colpa di un fotomontaggio postato dal lusitano per prendere in giro il transalpino dopo la clamorosa vittoria del City sul Watford. Si tratta di una foto di Mendy da piccolo, paragonata alla mascotte di una marca di dolci spagnola. Con tanto di domanda retorica: “indovina chi è?”. Quanto basta per far pensare a qualcosa di razzista. Del resto, come dimostrano parecchi casi anche all’inizio di questa stagione, si tratta di un problema serio nel campionato di Sua Maestà e si occupa di giudicare i comportamenti dei calciatori non può trascurare nessuna evenienza. Ma che l’immagine postata dal trequartista portoghese chiamando in causa il terzino francese sia solamente una presa in giro è difficile da non capire.

RISPOSTE – Il che però, come riporta il quotidiano britannico, non impedirà che Bernardo Silva venga ascoltato dalla Football Association per chiarire meglio il significato del suo post. Anche perchè molti follower di Bernardo Silva hanno già chiesto al portoghese se non pensa che l’immagine sia razzista, facendo anche stizzire il calciatore di Guardiola. Che ha cancellato il post e poi ne ha fatto un altro abbastanza polemico: “Non si può neanche più scherzare con un amico ormai…”. A risolvere tutto però potrebbe arrivare proprio lo stesso Mendy, che non è affatto sembrato offeso dalla questione. Anzi, il francese ha risposto abbastanza divertito: “1-0 per te”, e via con emoticon sorridenti. Chissà se basterà a chiudere il caso…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy