Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Il City non sfugge alla maledizione dell’esordiente: nel nuovo millennio nessuna ha mai vinto la finale

(Getty Images)

Il City gioca la sua prima finale di Champions League. La cabala, però, non è dalla sua parte: nel nuovo millennio, nessuna esordiente in finale di Champions League ha mai sollevato la coppa.

Redazione Il Posticipo

20/21

 (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
—  

Finalmente, dopo tanti tentativi e investimenti, il Manchester City giocherà la sua prima finale di Champions League. Guardiola non è un pivello della competizione, ma lontano da Barcellona non è mai riuscito a vincerla. Aveva ha una chance. La cabala, però, non era dalla sua parte: nel nuovo millennio, nessuna esordiente in finale di Champions League ha mai sollevato la coppa. E neanche Pep sfugge alla regola

19/20

 PARIS, FRANCE - MARCH 11: (FREE FOR EDITORIAL USE) In this handout image provided by UEFA, Neymar of Paris Saint-Germain celebrates after scoring his team's first goal during the UEFA Champions League round of 16 second leg match between Paris Saint-Germain and Borussia Dortmund at Parc des Princes on March 11, 2020 in Paris, France. The match is played behind closed doors as a precaution against the spread of COVID-19 (Coronavirus). (Photo by UEFA - Handout/UEFA via Getty Images)
—  

Se il City dovesse confermare questa maledizione potrebbe consolarsi. Sì, perché nella peggiore delle ipotesi, non sarebbe la prima squadra che dopo aver investito miliardi sul mercato e sul club... non vince la Champions. Lo scorso anno, infatti, la stessa sorte è capitata al Paris Saint-Germain in finale contro il Bayern Monaco. A differenza dei bavaresi, i parigini non non si erano mai avvicinati tanto alla coppa dalle grandi orecchie. Se fossero arrivati in finale anche quest'anno... almeno la maledizione dell'esordio se la sarebbero risparmiata!

18/19

 (Photo by Justin Setterfield/Getty Images)
—  

L'anno precedente, la stessa sorte capita al Tottenham. Gli Spurs guidati da Pochettino giocano la loro prima finale di Champions League contro il Liverpool di Jürgen Klopp grazie alla vittoria all'ultimo respiro sull'Ajax in semifinale. La finale, per quanto in maniera sgraziata e rocambolesca, se l'aggiudica il tedesco in rosso e la maledizione... non si spezza.

07/08

 LONDON - DECEMBER 28: Frank Lampardof Chelsea celebrates with teammates after scoring his team's second goal during the Barclays Premier League match between Fulham and Chelsea at Craven Cottage on December 28, 2008 in London, England. (Photo by Phil Cole/Getty Images)
—  

Il caso precedente risale a 11 anni prima, al 21 maggio del 2008. Il Chelsea dell'israeliano Avraham Grant, subentrato a José Mourinho, arriva in finale di Champions. Un altro derby inglese. Ma a contendere la coppa c'è il rodatissimo Manchester United di Sir Alex Ferguson che, nonostante ciò, impiega 120 minuti per ottenere un pareggio. Solo dopo i rigori, i diavoli Rossi possono esultare. E il Chelsea dovrà aspettare il secondo tentativo, nel 2012, per gioire.

05/06

 PARIS - MAY 17: Juliano Belletti (L) of Barcelona scores their second goal during the UEFA Champions League Final between Arsenal and Barcelona at the Stade de France on May 17, 2006 in Paris, France. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)
—  

Due anni prima, l'esordiente in finale di Champions si trova... dall'altra parte di Londra. L'Arsenal di Wenger sfida il Barcellona di Rijkaard allo Stade De France di Saint Denis. I gol di Eto'o e del terzino Belletti arrivano in pochi minuti ad annullare il vantaggio di Sol Campbell. 2-1 e il Barça solleva la coppa.

03/04

 GELSENKIRCHEN, GERMANY - MAY 26: Dado Prso of Monaco battles with Costinha of FC Porto during the UEFA Champions League Final match between AS Monaco and FC Porto at the AufSchake Arena on May 26, 2004 in Gelsenkirchen, Germany. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)
—  

La primavera del 2004 viene ricordata come la definitiva consacrazione nell'Olimpo del calcio di José Mourinho. La Champions League sollevata dal Porto, però, coincide con l'eliminazione dell'esordiente Monaco di Didier Deschamps., Evra, Giuly e Morientes.

01/02

 LEVERKUSEN, GERMANY - APRIL 06: 1. BUNDESLIGA 01/02, Leverkusen; BAYER 04 LEVERKUSEN - 1. FC KOELN 2:0; JUBEL nach dem Tor zum 2:0 durch LUCIO mit Michael BALLACK/LEVERKUSEN (Photo by Jana Lange/Bongarts/Getty Images)
—  

La finale del 2002 è la prima del terzo millennio a ospitare un'esordiente. Peccato che le matricole del Bayer Leverkusen, dotati di Ballack, Neuville e Lucio tra gli altri, debbano affrontare il Real Madrid di Del Bosque. Finisce 2-1 grazie a Raul e Zidane che rispondono al solo Lucio in gol per le aspirine.