Ciro, non proprio Immobile con le grandi, anzi i numeri dicono il contrario

Ciro, non proprio Immobile con le grandi, anzi i numeri dicono il contrario

Immobile di nome, non di fatto. Specie contro le grandi. Il centravanti della Lazio, negli ultimi tre anni, ha sempre regalato grandi prestazioni nei big match di giornata.

di Redazione Il Posticipo

Uno dei luoghi comuni del calcio italiano: Immobile segna poco con le grandi. Si dice che i gol non si contano, ma si pesano. Beh, ogni gol è importante. Alcuni, però, valgono di più. Sul podio, senza dubbio, ci sono i gol messi a segno nelle vittorie con una sola rete di scarto. Subito dopo, poi, quelli segnati contro le grandi squadre. Nei big match, capita spesso che qualche giocatore abituato a cercare e trovare la rete con regolarità, scompaia dal campo. Uno di questi sarebbe Immobile. Nell’immaginario comune, il centravanti della Lazio segnerebbe pochi gol nei match decisivi. Il rendimento degli ultimi anni, però dimostra il contrario.

2019 – Anno solare 2019. Il centravanti della Lazio, in questa stagione, è già a quota 10 gol. E non ha certo trascurao le big. Ha messo a segno una doppietta contro l’Atalanta, terza in classifica, da considerare assolutamente come una grande del campionato. A gennaio scorso, poi, un gol contro il Napoli, a marzo uno contro la Roma ed in coppa Italia uno contro l’Inter. Insomma, non esattamente anemico.

2018 – Il 2018 è un leggermente più scarico. Tuttavia Immobile trova ancora una volta il modo di lasciare il marchio impresso nella stracittadina. Il gol nel derby, molto apprezzato dai tifosi, arriva puntuale. E poi c’e anche quello al Napoli. Rispettivamente alla settima e alla prima giornata di campionato: sfortunatamente per Inzaghi, però, entrambe la partite sono terminate con una sconfitta.

2017 – Nell’anno solare 2017 c’è l’exploit. Immobile è scatenato contro le big. Tripletta contro il Milan alla terza giornata di campionato. Quindi due gol contro la Juventus a Torino che valgono la vittoria allo Stadium. E poi  altri due nella finale di supercoppa. E ancora, un gol in campionato contro la Roma e altri due segnati in Coppa Italia. Infine, un gol all’Atalanta. Insomma, altro che… Immobile. Il centravanti segna. Eccome.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy