Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cinque sterline…per avere in squadra Roberto Carlos: il brasiliano protagonista di una speciale iniziativa

(Photo by Bagu Blanco/Getty Images).

Nel variegato mondo della Sunday League inglese qualcuno potrebbe aggiudicarsi la possibilità di schierare addirittura il terzino campione del mondo e l'ex juventina Eni Aluko. E tutto al modico prezzo di...cinque sterline

Redazione Il Posticipo

Nei campionati non professionistici in giro per il mondo si vede davvero di tutto. Centravanti devastanti che durante la settimana magari fanno lavori insospettabili, volponi di categoria con un fisico improbabile ma capaci di cambiare le fortune di una squadra, ma anche...vecchie glorie in cerca di una sgambata. Non è raro, neanche in Italia, che a fine carriera alcuni calciatori anche di Serie A decidono di regalare il loro talento a squadre dilettantistiche. C'è l'eterno Marco Ballotta, che dopo una vita da portiere si è riscoperto attaccante, ma anche Marco Delvecchio, che ha provato il brivido dell'Eccellenza con la Pescatori Ostia. In Inghilterra, poi, le cosiddette Sunday Leagues sono una vera e propria istituzione.

DREAM TRANSFER - Così chiamati perchè si giocano di domenica mattina (quando il giorno...dei professionisti è il sabato), i campionati dei livelli più bassi della piramide del calcio di Sua Maestà hanno avuto frequentatori importanti, come Paul Scholes, che nel 2018 è sceso in campo con il Royton Town, squadra in cui militava suo figlio. Ma ora, come spiega Sportbible, qualcuno potrebbe aggiudicarsi la possibilità di schierare addirittura un campione del mondo e una delle migliori calciatrici degli ultimi dieci anni. E tutto al modico prezzo di...cinque sterline. Si tratta di un'iniziativa che si chiama Dream Transfer, attraverso cui, con un minimo investimento sulla piattaforma eBay, si possono ottenere per una partita i servigi di Roberto Carlos e dell'ex juventina Eni Aluko. Bastano appunto cinque sterline e un po' di fortuna.

SORTEGGIO - Già, perchè qualsiasi squadra dilettantistica inglese può partecipare, comprando il suo biglietto. Il ricavato delle offerte andrà a Football Beyond Borders e a fine gennaio verranno sorteggiate le due fortunatissime squadre che si affronteranno in un match speciale che si disputerà sempre a favore dell'organizzazione senza scopo di lucro. E Roberto Carlos è già pronto per un evento così particolare. "Sono settimane che mi alleno per arrivare in forma all'evento e sono un po' nervoso, sarà la mia prima partita dopo uno stop di 6 anni. Non vedo l'ora di incontrare la squadra con cui giocherò e ovviamente anche di capire quanto sono forti gli avversari". Che dalla loro parte avranno anche Eni Aluko, ma dovranno comunque vedersela con uno dei migliori terzini di sempre!