Cina, Supercoppa da Oscar: lo Shanghai SIPG non avrebbe mai vinto… senza il suo fallo!

Cina, Supercoppa da Oscar: lo Shanghai SIPG non avrebbe mai vinto… senza il suo fallo!

I vincitori della scorsa Chinese Super League sono stati vicinissimi a perdere il titolo per colpa della “regola degli Under 23”: gli avversari del Pechino Gouan hanno messo Oscar e compagni nelle condizioni di infrangerla sul più bello, ma alla fine…

di Redazione Il Posticipo

La prima partita della nuova stagione in Cina ha rischiato di passare alla storia. In Supercoppa lo Shanghai SIPG ha sfidato il Pechino Gouan con l’obiettivo di confermare quanto di buono fatto negli ultimi tempi, dopo la Chinese Super League 2018 vinta lasciandosi alle spalle il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro. Primo tempo bloccato tra le due squadre, si è deciso tutto nella ripresa: tra 62′ e 66′. Lo Shanghai SIPG ha trovato i due gol (a segno Wang Shenchao e Lü Wenjun) che hanno rotto gli equilibri, ma nel finale ha rischiato grosso. I campioni di Cina sono stati vicinissimi a infrangere la “regola degli Under 23″… per colpa degli avversari!

LA REGOLA – Come spiega il Mundo Deportivo, in Cina tutte le squadre sono obbligate a schierare ogni match tre giocatori Under 23 di formazione nazionale: la regola prevede anche che uno dei tre parta titolare. Spesso le squadre scelgono di farli entrare nelle partite in corso d’opera, meglio se in prossimità degli ultimi minuti di gioco, trattandosi di giocatori calcisticamente di livello parecchio basso. Alla squadra di Vitor Pereira però lo stratagemma ha rischiato di andare decisamente di traverso…

OSCAR – Lo Shanghai ha rischiato grosso: al 91′ infatti il club campione di Cina stava per far entrare in campo il terzo giocatore Under-23 come da regolamento, ma il Gouan di Pechino ce l’ha messa tutta per evitare che il pallone uscisse dal terreno di gioco… e conquistare la vittoria a tavolino! Come sarebbe finita se non ci fosse stato Oscar? Nel peggiore dei modi probabilmente: l’ex giocatore del Chelsea ha commesso un fallo da ammonizione al 93′ permettendo al 20enne Zhenfei Huang di sostituire Hulk… e al suo Shanghai SIPG di vincere la Supercoppa! Di certo non il gesto tecnico più splendido della sua carriera, ma sicuramente un’idea…da Oscar. Anzi, da trofeo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy