Cile, Vidal su Instagram: “Prima di essere calciatori siamo cittadini”

Il clima politico in Cile ha portato i giocatori della Roja ad annullare la sfida amichevole contro il Perù. Vidal spiega il motivo alla sua maniera. “Prima di essere calciatori siamo cittadini. Ci sono altre priorità”.

di Redazione Il Posticipo

Il calcio è anche un fenomeno sociale. Ecco perché, in certi casi, la politica e il calcio possono intrecciarsi con cognizione di causa. È il caso della decisione della nazionale cilena di annullare le amichevoli in programma come segno di rispetto nei confronti della popolazione della propria nazione. Il Cile, al momento ha altri pensieri sui quali crucciarsi. Il leader Arturo Vidal spiega su Instagram la decisione.

CITTADINI – “A tutta l’opinione pubblica, in particolare ai tifosi. Come squadra abbiamo deciso di non giocare la partita amichevole concordata con il Perù, in risposta al momento sociale nel nostro paese. Siamo calciatori, ma soprattutto persone e cittadini. Sappiamo che rappresentiamo un paese completo e oggi il Cile ha altre priorità molto più importanti della partita di martedì prossimo. C’è una partita più importante che è quella dell’uguaglianza, quella utile a cambiare molte cose in modo che tutti i cileni vivano in un paese più giusto”.

LA SITUAZIONE – Il malcontento della popolazione affonda le radici attorno alla figura del presidente Sebastian Piñera. Recentemente il capo dello Stato , come riportato dall’ANSA, ha chiesto perdono per non aver compreso la drammaticità della situazione sociale esistente in Cile. Tutto  dopo i disordini cominciati per l’aumento del biglietto della metropolitana, che hanno causato 15 morti. La situazione però non si è calmierata. Grandi manifestazioni si stanno svolgendo a Santiago, Valparaíso e in altre città del Cile, nell’ambito della convocazione di uno sciopero generale realizzato da lavoratori, studenti, accademici, trasportatori e lavoratori portuali. E durante le manifestazioni non sono mancati alcuni scontri tra polizia e gruppi di manifestanti, con uso di idranti da parte delle autorità. Situazione quanto mai complessa, dunque.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy