Cies, nessuna italiana fra i club che “creano” giocatori, ma tanti in serie A…

La Serie A preferisce importare piuttosto che produrre giovani campioni.

di Redazione Il Posticipo

Italia

BERGAMO, ITALY – NOVEMBER 03: Matteo Ruggeri of Atalanta BC in action during the UEFA Champions League Group D stage match between Atalanta BC and Liverpool FC at Gewiss Stadium on November 03, 2020 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

L’Italia del calcio non è un paese per giovani. Secondo la classifica stilata CIES e ordinata per numero di giocatori prodotti da un determinato club e attivi nelle 31 prime divisioni d’Europa durante l’anno 2020, nessuna squadra di serie A è fra le top 20 nel continente. La più prolifica è l’Atalanta, che ne ha “creati” 20. Seguono il Milan con 18, la Roma e l’Inter con 15, la Fiorentina con 13 e la Juventus con 12. Numeri molto lontani dal resto d’Europa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy