Chiesa: “Mancini ci trasmette entusiasmo. Io carattere difficile? Chi mi conosce sa chi sono…”

Una bella nazionale fa il pieno di fiducia. E il futuro è roseo… e Chiesa appare sereno dopo la prima rete.

di Redazione Il Posticipo

Un grande successo azzurro al Renzo Barbera. Tutta la squadra si gode una bellissima serata. Grande gioia per gli azzurri. Adesso bisognerà confrontarsi con avversari di livello ma le premesse ci sono tutte. Anche l’Italia è una grande squadra. Una serata particolarissima anche per Federico Chiesa. Un gol che sembrava non dover arrivare mai: “Sono contento per il mio primo gol in nazionale e per quanto ci divertiamo in campo. Un onore indossare questa maglia abbiamo un gruppo fantastico, ci divertiamo in allenamento“. Merito di Mancini: “Ci ha trasmesso l’entusiasmo, ci ripete sempre che siamo forti e lo stiamo dimostrando anche con i risultati“. Chiesa apparso motivato, al netto del gol. “Il mister mi ha chiesto di fare questo tipo di partita di muovermi sempre di essere propositivo di attaccare la profondità. Ho fatto quello che mi è stato chiesto“. Un momento importante anche a livello personale. “Io non ho un carattere facile? Chi mi conosce sa come sono, non mi interessano i giudizi. Mi sento in corsa, molto bene per il gol. Resta ancora molta strada da fare per guadagnarsi una convocazione all’Europeo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy