Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Chiellini: “Non siamo stati presuntuosi, spero si continui con Mancini. Addio? Non ci penso adesso”

Chiellini: “Non siamo stati presuntuosi, spero si continui con Mancini. Addio? Non ci penso adesso”

L'Italia di Mancini nella storia dalla porta sbagliata. Non era mai successo nella storia del nostro calcio mancare la qualificazione alla fase finale per due edizioni consecutive. 

Redazione Il Posticipo

Una maledizione. Anche peggio della sconfitta con la Svezia. Difficile, quasi impossibile trovare le parole dopo un clamoroso ko contro la Macedonia del Nord. L'Italia di Mancini nella storia dalla porta sbagliata. Non era mai successo nella storia del nostro calcio mancare la qualificazione alla fase finale per due edizioni consecutive. Chiellini parla a caldo ai microfoni di raisport.

COSTERNATI -  Una sconfitta davvero incredibile. Un tiro, un gol. E addio Qatar. "Difficile da spiegare, c'è grande delusione, abbiamo giocato una buona partita. Ci è mancato il gol. Non siamo stati presuntuosi, ci è mancato qualcosa da settembre ad oggi e abbiamo pagato gli errori. Sono orgoglioso dei miei compagni. Siamo delusi, affranti, distrutti, è difficile commentare un grande vuoto che va riempito con l'energia messa gli anni scorsi per ripartire. Mi auguro sia ancora con il mister perché è una persona imprescindibile. Cercheremo di tornare a vincere nei prossimi anni e provare a tornare a giocare questo benedetto mondiale".

 LONDON, ENGLAND - JULY 11: Leonardo Bonucci and Giorgio Chiellini of Italy celebrate following their team's victory in the UEFA Euro 2020 Championship Final between Italy and England at Wembley Stadium on July 11, 2021 in London, England. (Photo by Andy Rain - Pool/Getty Images)

ANALISI - Italia poco ispirata negli ultimi metri. "Ci è mancato lo spunto negli ultimi 20 metri, non abbiamo mai rischiato niente. Dal campo forse si è meno lucidi nel trovare gli spiragli che si vedono dalle tribune. Non posso imputare niente alla squadra e al gruppo. Ovviamente speravamo di raccogliere qualcosa di diverso. Non so se sarà la mia ultima partita in nazionale, di sicuro c'è da giocarne un'altra non credo sia il momento, adesso, di pensare a questo".