Chelsea, vittoria sfumata e lacrime di dolore: Abraham preoccupa Lampard

I Blues hanno pareggiato sul campo del Valencia e non sono riusciti a strappare il pass per gli ottavi di finale. Gli uomini di Frank Lampard si sono fatti valere al Mestalla, nonostante l’infortunio dell’attaccante Tammy Abraham uscito dal campo in lacrime

di Redazione Il Posticipo

Il Chelsea di Frank Lampard diverte in Champions League, ma il bel gioco finora non ha portato con sé anche la qualificazione agli ottavi. I Blues hanno accarezzato l’idea di uscire coi tre punti dal Mestalla, alla fine però si sono dovuti arrendere di fronte al carattere del Valencia: il pareggio 2-2 lascia tutto aperto nel raggruppamento in cui ci sono anche Ajax e Lille. All’ultima giornata il Chelsea affronterà il Lille: resta da capire se ci sarà anche Abraham

LACRIME – Il calciatore è salito in cielo su un calcio d’angolo per colpire di testa, ma non è riuscito a prendere il pallone ed è caduto goffamente sulle gambe di un difensore del Valencia. L’attaccante del Chelsea si è reso immediatamente conto della situazione:  in lacrime, ha chiesto subito il cambio, nonostante l’incidente fosse avvenuto pochi minuti prima dell’intervallo. Abraham è stato portato fuori dal campo dallo staff medico del Chelsea e si inchinato dopo aver superato la linea laterale: per evitare guai maggiori è stato trasportato in barella.

TUTTO COL LILLE – Oltre al danno, la beffa: al Mestalla è finita 2-2, il discorso qualificazione è rimandato all’ultima giornata. Lampard, per l’occasione,  spera di avere nuovamente a disposizione Abraham, rivelazione assoluta di questo inizio di stagione  con 10 reti in 13 gare di Premier League. Anche se in Champions, sinora, ha segnato solo un gol

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy