Chelsea, qualcosa non torna – Sarri: “Serve un giocatore, al massimo due”, ma c’è il blocco del mercato…

Chelsea, qualcosa non torna – Sarri: “Serve un giocatore, al massimo due”, ma c’è il blocco del mercato…

Qualcosa non torna. Sarri parla del bisogno di uno o due innesti per la prossima stagione. È convinto di rimanere? In ogni caso c’è il blocco del mercato, ma non è la prima volta che il Chelsea fa finta di niente.

di Redazione Il Posticipo

‘Fare l’indiano’. Un modo di dire molto antico ma che ai giorni nostri trova ancora tante, tantissime applicazioni: la migliore in ambito calcistico è l’interpretazione del Chelsea. I Blues di Londra sono stati puniti dalla FIFA con il blocco di due sessioni di mercato per aver ingaggiato alcuni giocatori minorenni extracomunitari violando i regolamenti, ma in più di un’occasione sono tornati a parlare di calciomercato apertamente. L’ultimo a cascarci è Maurizio Sarri che dice che non c’è bisogno di tanti acquisti ma…

UNO O DUE – Per Maurizio Sarri, il Chelsea per colmare il gap con le prime in classifica ha bisogno di uno o due innesti. Sì, ma il mercato è comunque bloccato, non importa di quanti giocatori si tratti. Eppure dalle dichiarazioni del tecnico, riportate dal Sun, non sembra che qualcuno ci stia pensando.”È davvero difficile colmare la distanza al momento. Dobbiamo lavorare, forse dobbiamo fare qualcosa sul mercato. Non è facile perché il livello delle prime due è davvero molto alto. Altrimenti sarà difficile migliorare: credo che siamo una buona squadra quindi potrebbe servirci un giocatore, al massimo due“. È pur vero che i rinforzi di cui Sarri ha bisogno potrebbero arrivare comunque da una sorta di calciomercato: quello delle stagioni precedenti. Infatti, lo stesso Sarri ha riferito che ogni mese riceve dei rapporti sulla quarantina di giocatori che il Chelsea ha sparso in prestito per il mondo. Non è l’unico motivo per cui il tecnico sembra… fare l’indiano: fondamentalmente, il tecnico toscano sta parlando del futuro del Chelsea ma, stando a sentire i media inglesi e il parere dei tifosi sui social network, è già un miracolo che l’avventura dell’ex allenatore di Empoli e Napoli non si sia interrotta da mesi.

FOSSE LA PRIMA VOLTA – Non solo Sarri. Anche il reparto comunicazione del club ha sorpreso più di una volta con comunicazioni ufficiali sul sito e sui vari profili delle reti sociali che parlavano di calciomercato dopo che la sentenza della FIFA era già stata emessa. Alla fine dello scorso febbraio, per esempio, sul sito e poi sull’account ufficiale di Twitter dei Blues era apparso un post con la didascalia: “Chi vorreste acquistare in estate?“. L’unica scusante, in quel caso, era l’alibi della speranza che il ricorso presentato venisse accolto dal massimo organo calcistico del mondo. Ora però il ricorso è stato rigettato. E quindi i due acquisti, probabilmente, Sarri non li vedrà mai!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy